Il Settore Organizzazione Gare della FITAE-ITF ha lo scopo di organizzare e assicurare il corretto svolgimento delle Gare Nazionali e/o altre manifestazioni quando richiesto, in stretta sinergia con il Direttore Tecnico Nazionale Grand Master Wim Bos e la Commissione Arbitrale.

In particolar modo il settore di occupa di:

  • Analizzare e controllare l'adeguatezza dell'impianto scelto per lo svolgimento del Campionato Nazionale
  • Redigere il programma e tutta la modulistica necessaria
  • Redigere i sorteggi e inviarli anticipatamente a tutte le società FITAE-ITF prima dell'inizio dell'evento
  • Assicurare il corretto allestimento dell'impianto e di tutte le aree interessate all'evento
  • Gestire lo svolgimento della gara
  • Redigere il report dell'evento con i risultati di gara e inviarlo agli organi e associati FITAE-ITF

Non ci sono documenti.

  • Campionato Regionale Veneto
    • Fontanelle di Villorba (TV)
    • 25 maggio 2014

    Domenica 25 maggio si è conclusa la seconda fase del campionato Regionale Veneto dedicata esclusivamente alle gare di combattimento, con una ulteriore conferma della capacità organizzativa del Comitato Veneto che ha offerto agli oltre 220 partecipanti, appartenenti a più di 20 società, 5 quadrati di gara ed un eccellente servizio in termini di correttezza, puntualità ed efficienza.

    La presenza dei Master Ruzza e Cecconato ha impreziosito una giornata per la quale un plauso partcolare va sicuramente al Maestro Omar Carli e al suo incessante lavoro organizzativo e gestionale.

    La mattina si sono svolte le gare per le categorie Draghetti ed Esordienti individuali e a squadre ed il pomeriggio le gare Juniores e Seniores. Sui tatami si è visto impegno ed agonismo ma soprattutto correttezza, la gara si è svolta con un ritmo intenso, gestita in modo impeccabile dai 40 arbitri provenienti in maggior parte dal Veneto e con rappresentative dalla Lombardia e Toscana, ed è da sottolineare il trattamento riservato al corpo arbitrale con un'accoglienza degna di una gara internazionale con tanto di pranzo ufficiale. L'impegno profuso dal Maestro Andrea Cendron denota una sensibilità e un attenzione verso una classe in forte crescita professionale ed è di fatto un incentivo per coloro che a vario titolo non gareggiano né insegnano. Impegnarsi come arbitro è un modo attivo di partecipare alla vita della federazione e questo ruolo sta finalmente assumendo un valore sempre più importante e qualificante.

    il quadro complessivo di questo evento Veneto rispecchia il lavoro della FITAE-ITF infatti, quando tutti possono tornare a casa soddisfatti, è segno che si è lavorato con buona fede, buon senso e soprattutto tanta buona volontà e professionalità.

    Come ricordato da Master Cecconato all'apertura della manifestazione, i prossimi appuntamenti sono il Fight Tour del Maestro Oleg Solovey e Katya Solovey (a Roma, Piombino, Mirano e Milano) e le riprese per girare lo spot per il Campionato del Mondo 2015 a Jesolo al quale tutti sono invitati a partecipare numerosi.

  • 1° Campionato Regionale Sardo ASI FITAE-ITF
    • Marcalagonis (CA)
    • 11 maggio 2014

    Il primo Campionato Regionale ASI Taekwon-Do ITF, si è svolto Domenica 11 maggio 2014 presso il palazzetto sportivo di Maracalagonis. La competizione ha avuto inizio al mattino, con la partecipazione di 200 atleti, bambini e adulti, e 20 arbitri provenienti da tutta l'isola, e ha evidenziato l'alto livello tecnico delle scuole sarde, e dei loro Maestri. Il tutto si è svolto in un atmosfera sportiva, agonistica e a momenti familiare, che ha favorito l'ottimo svolgersi della competizione.

    Una bellissima giornata di chiusura di stagione, all'insegna della promozione sportiva e del Taekwon-Do ITF che, anno dopo anno, sta acquisendo visibilità e successo non solo in Sardegna ma bensì anche all'estero.

    L'evento è stato realizzato grazie al Presidente dell'Ente Provinciale Corrado Pani, e al Maestro e Consigliere Provinciale Giacomo Danese, cintura nera IV Dan, che concordano nel ripetere l'evento negli anni futuri, certi della partecipazione sempre più numerosa.

  • VII Open Taekwon-Do Lombardia
    • Gaggiano (MI)
    • 11 maggio 2014

    Si è concluso Il VII Campionato Open Lombardia, la gara voluta dal Comitato Lombardo, con l'organizzazione impeccabile dei ragazzi della ASD Hwarang del Maestro Orlando Saccomanno e il supporto logistico dei ragazzi dell'istruttore Barbieri, istruttore nella palestra di Gaggiano. L'ottima sinergia ha reso possibile questo evento, una classica Milanese da 7 anni che dimostra il lavoro svolto all'insegna della crescita e della collaborazione del Comitato Lombardo presieduto dal Maestro Sergio Sergi.

    Si sono registrati quasi 200 partecipanti per più di 15 società, con la gara articolata in più quadrati. In mattinata si sono svolte le gare per i più piccoli e nel pomeriggio le gare juniores e seniores in un clima avvincente, dove rispetto e agonismo si sono fusi dando al pubblico uno spettacolo degno dell'arte marziale che promuoviamo tutti insieme. I protagonisti della giornata sono senza dubbio gli atleti più piccoli, capacissimi di regalare emozioni e sorrisi ineguagliabili. Una menzione speciale va ad Andrea Bonfante, atleta Azzurro Junior, che ha gareggiato in molte categorie comprese quelle individuali seniores portando a casa un bottino totale di ben 7 medaglie d'Oro.

    Indispensabile il contributo arbitrale con arbitri provenienti dal vicino Veneto e dalla Toscana e ovviamente giocando in casa, con la maggioranza di arbitri portati dal Comitato Lombardia per un totale di 27 arbitri che hanno garantito uno svolgimento fluido ed esemplare della gara.

    A fine gara il discorso del Maestro Saccomanno è stato la testimonianza più importante della giornata, omaggiando chi tra i presenti ha gareggiato al recente Campionato Europeo vestendo l'Azzurro più bello. Essendo infatti presenti più di metà dei componenti della squadra Nazionale,il M° Saccomanno ha ricordato che il percorso che porta agli obiettivi più grandi comincia in gare come quella odierna.

    Grazie a tutti della partecipazione e complimenti agli organizzatori.

  • 31° Campionato Italiano
    • Rimini
    • 08 marzo 2014 - 09 marzo 2014

    Ospitato nel palazzetto Flaminio di Rimini, si è tenuto il 31° Campionato Italiano per atleti Cadetti, Juniores e Seniores. La più importante competizione nazionale è stata aperta dal discorso del Presidente Master Carmine Caiazzo con la partecipazione del Direttore Tecnico Nazionale Gran Master W.J. BOS e si è svolta con più di 350 partecipanti, tra cui due grandi gruppi costituiti dai comitati Veneto e Lombardo.

    Il lavoro imponente svolto dal Comitato Gare e dal Comitato Arbitri, composte dai Maestri Carli, Canteri e Mandosio per le Gare e Maestri Minotti, Cendron e Maragoni per il settore Arbtri, è un segno tangibile della continua e prospera evoluzione della FITAE-ITF.

    L'organizzazione della hall, dei quadrati di gara (6+1 il primo giorno e 8+1 il secondo) e gli allestimenti sono stati impeccabili ed inoltre il lavoro dei 54 arbitri selezionati e convocati hanno prodotto una manifestazione che rimarrà presente nei ricordi di tutti i partecipanti e dei numerosi accompagnatori sugli spalti.

    In ogni specialità si è visto il lavoro e l'impegno degli atleti e dei loro Maestri e istruttori, gare di forme di livello internazionale, combattimenti dal ritmo serrato, tecniche speciali e di potenza, combattimento tradizionale e combattimenti e forme a squadre. Uno spettacolo emozionante. Chi ha vinto ha avuto la conferma della bontà del proprio lavoro, chi ha perso ha capito su cosa concentrare l'attenzione nei prossimi allenamenti.

    Si è notato il grande lavoro del Settore Agonisti che ha trascinato in alto il livello di tutte le prove e ci ha messo davanti ad una gara spettacolare.

    Lo svolgimento fluido dei due giorni di gara, il livello sempre crescente degli atleti, la qualità aggiunta dai comitati organizzatori lasciano tutti soddisfatti. Senza ombra di dubbio uno dei campionati meglio riusciti di sempre in cui il Taekwon-do FITAE-ITF si dimostra pronto e maturo per i passi futuri.

    Il trofeo come migliore società va al team partenopeo Crew Fighters capitanato da Master Ciro Cammarota coadiuvato dai Maestri Amato e De Lucia. Questi atleti "guerrieri" ben rappresentano lo spirito indomito della FITAE-ITF, e aggiungono a questa festa del NOSTRO Taekwon-Do un valore in più.

    Il campionato Europeo, alla fine di Aprile a Riccione, è il prossimo impegno.

    Buon ritorno a casa a tutti e grazie a tutti per la partecipazione con una menzione particolare per i genitori che ci affiancano e collaborano sempre con calore e passione seguendo i propri piccoli-grandi campioni sui tatami e nella vita di tutti i giorni.

  • Open Internazionale del Mediterraneo
    • Capoterra (CA)
    • 02 febbraio 2014

    Domenica 2 Febbraio, si è svolta a Capoterra (CA) la settima edizione dell'Open Internazionale del Mediterraneo. L'evento, organizzato dalla scuola Taekwon-Do Sardegna e la palestra Adelante Capoterra, ha visto la partecipazione di quasi 250 atleti provenienti da diverse parti d'Italia ed Europa.

    La manifestazione, organizzata dai Maestri Silvia Farigu, Christian Oriolani e dal presidente Efisio Tolu, ha preso il via alle 9.30 con le categorie bambini e cadetti che si sono affrontanti nelle specialità di forme e combattimento individuale.

    Quattro aree di gara, sistema elettronico e l'instancabile lavoro dei giudici di gara, hanno permesso di rispettare i tempi e garantire un buono svolgimento dell'evento.

    Concluse le categorie dei più piccoli, sono saliti sui quadrati gli atleti junior e senior cinture colorate, per concludere poi con le cinture nere.

    Tutte le categorie hanno visto una grande determinazione e un buon livello tecnico degli atleti.

    Tra le cinture nere è importante menzionare i risultati dei Maestri Christian Oriolani (Combattimento -78kg), Massimo Persia (Forme IV-VI dan), Gustavo Oyarzo (combattimento -70kg) e degli atleti Federico Mascia (Combattimento -63kg e Forme II dan), Iana Brischetto (forme I dan), Esther Altabas (forme II dan), Marzia Monaldi (combattimento -56kg).

    A metà mattina, durante la visita del sindaco di Capoterra, sono stati consegnati alcuni riconoscimenti alle delegazioni e agli arbitri presenti.

    La manifestazione si è conclusa con gli incontri a squadre che hanno visto la vittoria del team femminile KickBull e del team maschile Tkd Sardegna.

    Un doveroso ringraziamento agli assistenti di gara e agli arbitri, in particolare il Maestro Denei, il Maestro Tolu e il Maestro Mamusa. Grazie ai Master presenti, Master Santaniello e Master Contini. Grazie a tutti gli atleti e al pubblico .

    Prossimo appuntamento agonistico, il Campionato Italiano a marzo a Rimini.

Email: gare@fitaeitf.com

Sito web: