Il Settore Difesa Personale della FITAE si occupa di divulgare un metodo modulare di studio fruibile a partire già da Cintura Bianca fino ai gradi più alti in quanto trae il proprio punto di forza da elementi già in possesso degli allievi, i quali, nello studio delle Forme (Tul) hanno già acquisito e memorizzato i movimenti di base che verranno poi riproposti ed adattati alle esigenze di vita quotidiana e quindi all’effettivo utilizzo nella Difesa Personale più realistica, è’ un’educazione al pericolo: minacce esterne e controllo emotivo, un training fisico e mentale che permette a chiunque di imparare a gestire situazioni di rischio.

La Difesa Personale nella FITAE è strutturata in livelli a seconda del grado fino ad arrivare a programmi strutturati appositamente per gli insegnanti tecnici e per le Cinture Nere di alto grado, inoltre è composto di un Programma specifico per sole Donne.

Lo scopo è, infine, quello di promuovere un sistema di lavoro che abbia come finalità la tutela a 360°, conoscendo se stessi e le potenzialità anche nascoste che sono offerte perfino nelle peggiori situazioni, con un allenamento fisico di base che fa dell’efficacia e della semplicità i suoi principali obbiettivi.

La Difesa Personale nella FITAE viene proposta nei corsi di Aggiornamento Tecnico che la Federazione dispone su tutto il territorio nazionale, in cui non si studiano tecniche a se stanti come capita in Stage occasionali, ma appunto grazie alla metodologia modulare proposta ogni volta che ci si incontra, a livello Regionale o Nazionale non si riparte mai da zero, al contrario gli allievi trovano con facilità la connessione con le sequenze tecniche e tattiche proposte in eventi precedenti grazie appunto alla memoria difensiva acquisita già dai primi appuntamenti e soprattutto dal lavoro svolto dagli Istruttori nell’ambito dei propri centri.

Il Settore Difesa Personale FITAE ha come Responsabile Tecnico Nazionale il Master Alessandro Cavidossi c.n. 7° dan sotto la supervisione di Gran Master Willem Jacob Bos.

OBIETTIVI PRINCIPALI

  • Imparare a difendersi dalle aggressioni
  • Salvaguardare la propria incolumità
  • Neutralizzare rapidamente ed efficacemente l'aggressore
  • Gestire in maniera rapida e ottimale situazioni impreviste
  • Imparare a reagire anche in condizioni di forte stress emotivo e fisico
  • Imparare ad utilizzare l'ambiente circostante a proprio vantaggio

Responsabile
Master
Alessandro Cavidossi

VII DAN


Non ci sono documenti.

  • Corso Gratuito di Difesa Personale per sole Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 10 dicembre 2014

    Oggi giorno la problematica della sicurezza urbana acquista un ruolo molto importante nello spaccato di vita quotidiana dei cittadini e delle Autorità. Anche se non è possibile mettere sullo stesso piano la città di Avezzano con le grosse metropoli multietniche definite “città insicure”, tuttavia è sempre più avvertita, in modo particolare dal mondo femminile, l'esigenza di un maggior stato di sicurezza. Un contributo a questo problema cosi vivo oggi giorno viene dal Progetto Donna & Sicurezza il cui scopo è la promozione dell’autodifesa femminile e della violenza di genere, nato dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi Responsabile Nazionale sia del Settore Difesa Personale della FITAE-ITF (Federazione Italiana Taekwon-Do ITF) che dalla Divisione Nazionale ASI Difesa Personale SDS 360 PROTECTION, in collaborazione con l’Avvocato Marco Appetiti Presidente del Movimento Forense di Avezzano e lo Psicologo Riccardo Cicchetti, che da diversi anni sono profondamente impegnati su questo tema. La caratteristica peculiare di questi corsi è di fornire non solo basi tecniche di difesa personale, ma soprattutto strategie di prevenzione alla violenza capaci di far riconoscere una situazione di potenziale pericolo al fine di poterla gestire al meglio riducendo il proprio grado di vulnerabilità psicofisica di fronte ad un’aggressione e ottimizzando la risposta sotto stress. Proprio in questi giorni si è concluso il settimo corso organizzato da Metamorfosi Park di Avezzano che ha visto la partecipazione di 25 Donne impegnate nelle cinque lezioni teorico pratiche previste ed è terminato con la consegna dei diplomi di partecipazione da parte dell’ASI, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

  • Stage di Difesa Personale
    • Rovereto (TN)
    • 29 novembre 2014

    Il 29 Novembre 2014 la ASD Punto Zero di Rovereto del M° Villa, coadiuvato dall'atleta Azzurro Leaonardo Viola, ha ospitato uno stage di Difesa Personale impartito dal Maestro Giuliano Manente.

    Grande la soddisfazione dei 70 partecipanti provenienti da tutto il Trentino, tra cui molti alla prima esperienza e altri provenienti da varie scuole di arti marziali.

  • Convegno per la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 25 novembre 2014

    Martedì 25 Novembre si è celebrata la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne e la SDS 360 Protection - settore difesa personale ASI - ed il Maestro Alessandro Cavidossi, in concerto con il Movimento Forense di Avezzano, il Lions Club di Avezzano, lo studio di psicologia Altea, l' Associazione La Casa degli Angeli, il settore Difesa Personale FITAE-ITF hanno presentato, presso il Pala Winner Team di Avezzano, un incontro sulla Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne.

    Dopo una breve presentazione dell'Avv. Nunzia Morganti si sono susseguiti gli interventi degli Avvocati Marco Appetiti e Simona De Luca, e dello Psicologo Riccardo Cicchetti mentre la parte finale e pratica, conclusiva della serata, è stata affidata al Maestro Alessandro Cavidossi.

    Con le associazioni indicate stiamo portando avanti un progetto ormai da tre/quattro anni sul tema. Abbiamo tenuto corsi (gratuiti) di difesa personale per donne a L' Aquila, Avezzano, Pescina, Celano, Sante Marie. Nei nostri corsi cerchiamo di offrire le basi per una corretta gestione dello stress relativo all' evento violento, offrendo un supporto psicologico e legale a tutte le persone che provano la necessità di sentirsi più "protette" e, soprattutto, cerchiamo, in modo leggero ma professionale di sensibilizzare verso una problematica che oramai è endemica della nostra società.

    Negli incontri che teniamo gratuitamente la componente fisica rappresenta l' apice di un percorso decisamente più ampio. Solitamente nelle palestre non si incontrano né psicologi né avvocati. In questo nostro progetto, invece, l'aspetto legale, quello di sensibilizzazione e quello psicologico (dalla c.d. spirale della violenza in poi) ha un ruolo centrale. Così come ha un ruolo centrale il mostrare come la violenza di genere, solitamente, si consuma in casa e non mentre si passeggia al parco e che tali episodi in un modo o nell' altro sono sempre premeditati e programmati. Cerchiamo di mostrare come la vittima non sia un soggetto scelto a caso ma sia stata "puntata" ed "individuata" dall' aggressore sia per le circostanze personali che di luogo e tempo.

    La parte fisica è finalizzata non solo a dare degli strumenti utili alla propria difesa ma anche e specialmente a mostrare che una difesa è possibile. Inoltre serve a "creare un gruppo" e dare fiducia, visto che i migliori alleati delle vittime di episodi di violenza sono persone con cui si è condiviso qualcosa.

  • 2° Corso Base di Difesa Personale Gratuito per Sole Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 27 ottobre 2014

    In seno al Progetto “Donna & Sicurezza” nato, quattro anni or sono, dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi, si è concluso nel mese di ottobre il secondo Corso Base Gratuito di Difesa Personale Femminile, svoltosi presso la struttura del Pala Winner Team di Avezzano.

    All’iniziativa ha collaborato positivamente l’ASD Mixed Martial Arts di Avezzano, i cui membri hanno sposato per il secondo anno consecutivo questa iniziativa, come contributo all’annoso e molto attuale problema della violenza sulle donne.

    All’evento hanno partecipato 30 donne di varie fasce di età ed estrazione sociale che, con caparbia determinazione, hanno sovvertito il luogo comune che le etichetta come sesso debole. Le Donne hanno preso parte a lezioni di difesa pratica, riferita ai più classici casi di violenza e aggressione che si possono presentare nella vita di tutti i giorni, poi con altrettanto interesse hanno seguito la lezione giuridica sulla legittima difesa tenuta dall’Avvocato Marco Appetiti del Movimento Forense di Avezzano e la lezione di psicologia inerente la violenza sulle donne tenuta dallo psicologo Riccardo Cicchetti.

    Nell’ultima lezione le partecipanti hanno sostenuto un test sotto stress che le ha viste affrontare varie tipologie di aggressione con le tecniche apprese, in una condizione psico-fisica alterata e che hanno svolto tutte con un’ottima performance. Al termine della manifestazione il Maestro Cavidossi ha consegnato, per l’ottimo lavoro svolto, un diploma di partecipazione rilasciato dall’ASI, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni.

  • Martial Arts Day 2014
    • Avezzano (AQ)
    • 29 giugno 2014

    Si è conclusa con l’ennesimo successo, la quinta edizione del Martial Arts Day, stage multidisciplinare nato nel 2010 dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi e organizzato in collaborazione con l’ASD Mixed Martial Arts del Maestro Massimo Persia e il Pala Winner Team di Avezzano.

    Nell'arco dell'intera giornata hanno partecipato più di 120 persone, arrivate da varie regioni d’Italia. Questa edizione è stata caratterizzata da due eventi speciali, la raccolta fondi per il "Proyecto Don Bosco" dell'organizzazione non governativa VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) a Santa Cruz de La Sierra, in Bolivia, e l’ufficializzazione la neonata Divisione Nazionale di Difesa Personale SDS 360° Protection nata sotto l'egida dell'ASI (Associazioni Sportive Sociali Italiane) di cui ne è responsabile nazionale proprio il Maestro Cavidossi.

    I partecipanti si sono cimentati i più discipline, Kali con la Maestra Filippina Librada Ramos, Kick Boxing con l’allenatore della nazionale di combattimento FITAE Master Ciro Cammarota, Taekwon-Do con il Maestro Massimo Persia, 2 volte Campione Europeo e Capitano della Nazionale Italiana di Taekwon-Do ITF e Difesa Personale Krav Maga con il Maestro Alessandro Cavidossi, responsabile nazionale del Settore Difesa Personale della Federazione Italiana Taekwon-Do ITF.

    Nel pomeriggio si sono svolti gli esami per i vari passaggi di cintura che hanno visto atleti impegnati dal grado di cintura gialla a cintura nera 2° dan. La commissione d’esame era composta dai Maestri Alessandro Cavidossi, Massimo Persia e Fabio Rinaldi. Di seguito riportiamo i nominativi delle nuove cinture nere, Edoardo Di Profio 1° dan (Team Persia), Sara Dominici, Arianna Cerqua, Andrea Pettini, Federica De Angelis, Christian Moretti e Giuseppe Falcone 2° dan (Team Rinaldi)

Email: difesapersonale@fitaeitf.com

Sito web: