• Seminario ITF in Etiopia
    • Addis Ababa
    • 02 agosto 2016 - 05 agosto 2016

    Con soddisfazione la Fitae-ITF comunica che, dal 2 al 5 agosto p.v., si terrà un corso organizzato dalla Ethiopian Taekwon-Do Federation, e supportato dalla ITF, in svolgimento ad Addis Ababa, al quale parteciperà Master Ernesto Santaniello VII dan nel gruppo degli insegnanti.
    Il team, diretto da GM Paul Weiler, è composto, oltre a Master Santaniello, da Master David McNairn VII dan e dai Maestri Andrew Niven VI dan e Niklas Enander VI dan e tratterà diversi aspetti del Taekwon-Do con riguardo allo sviluppo della ITF in Africa.

  • La ITF in Malaysia al 1° Corso MITF
    • Kuala Lumpur (Malaysia)
    • 21 luglio 2016 - 24 luglio 2016

    La MITF Federazione Malese ITF, ha richiesto alla ITF l'organizzazione di un corso tecnico di aggiornamento per Istruttori e la specifica presenza di GM Wim Bos nel gruppo docenti. Naturalmente rilevante la partecipazione del Presidente ITF GM Pablo Trajtenberg e del Master Juan Ferrando VIII dan, Segretario Generale che, insieme ad altri docenti malesi, impartiranno questo corso e daranno lustro all'evento nella regione asiatica. Gli organizzatori hanno annunciato che rappresentanti dei Ministeri della Salute e della Educazione presenzieranno all'evento.

  • Padova Premia i Suoi Atleti Eccellenti
    • Padova
    • 17 luglio 2016

    Domenica 17 luglio presso lo stadio Euganeo, in occasione del “XXX Meeting Internazionale di Atletica”, il Comune di Padova, in collaborazione con “Assindustria Sport Padova”, ha premiato gli atleti eccellenti della stagione 2015/2016.
    Tra questi, a rappresentare la FITAE-ITF, era presente l’atleta azzurra Isabel Battan, premiata per i seguenti piazzamenti ottenuti in ambito internazionale:

    • BRONZO gara di Forme 2° dan senior nel Campionato Mondiale Taekwon-Do ITF in Italia
    • BRONZO gara di combattimento -60 kg senior nel Campionato Mondiale Taekwon-Do ITF in Italia
    • BRONZO gara di Forme 2° dan senior nel Campionato Europeo Taekwon-Do ITF in Scozia
    • BRONZO combattimento Light Contact -60 kg junior nel Campionato Europeo WAKO in Spagna
    Isabel è un'atleta completa che eccelle sia nell'aspetto puramente sportivo che in quello meramente marziale, pratica sia il Taekwon-Do ITF che la Kickboxing, e si allena presso il “Fight Club”, a Padova, sotto la guida del Maestro Andrea Canteri (VI dan).
    Il Meeting internazionale di atletica leggera "Città di Padova”, quest’anno è arrivato alla trentesima edizione, è una manifestazione organizzata dall’associazione sportiva Assindustria sport Padova.
    E’ una manifestazione che negli anni ha saputo affermarsi come la prima a livello nazionale e la terza in Europa nel circuito dell’European Athletic Association.
    Negli anni si sono potuti ammirare centinaia di storici campioni mondiali e olimpionici, tra i quali: Bubka, Mennea, Ottey, Kostadinova, Drechsler, Sotomayor, Pedroso, Matete, Jackson, Fredericks, Pintusevich, Dragila, Isimbayeva, Sanchez, Alekna, Richardson, Robles e Jeter.
    L’evento, realizzato in collaborazione con il Comune e la Provincia di Padova, ha registrato successi e primati eccellenti. Fra i primati personali quello del vincitore dei 1.500 maschili Erich Avila (3’36”37) e, nella stessa gara, degli azzurri Joao Bussotti Neves Junior, (3’37”90, ed erano cinque anni che un italiano non scendeva sotto il muro dei 3’38”). Sempre in chiave azzurra da segnalare la vittoria negli 800 vinti della padovana adottiva Yusneysi Santiusti, che, dallo Stadio Euganeo, ha ricevuto la carica per presentarsi al meglio a Rio.
    Grande onore e soddisfazione dunque per la FITAE-ITF che ha visto Isabel Battan sfilare a fianco di atleti internazionali che a breve partiranno per partecipare alle Olimpiadi di Rio.
    Ringraziamenti agli sponsor Dolomia Acque Minerali e Top Ten Italia, che supportano attivamente e concretamente i nostri atleti, e complimenti alla nostra azzurra alla quale auguriamo in bocca al lupo per la sua brillante carriera sportiva.

  • Condoglianze
    • 10 luglio 2016

    La FITAE-ITF tutta si stringe con affetto al Maestro Omar Carli e alla sua famiglia e porge sentite condoglianze per la perdita del caro papà.

  • 33° Campionato Nazionale FITAE-ITF
    • Rimini
    • 21 maggio 2016

    Il Palazzetto dello Sport Flaminio in Rimini ha ospitato anche la 33° edizione del Campionato Nazionale FITAE-ITF che è iniziato con la cerimonia d'apertura. Nel discorso iniziale il Presidente Carmine Caiazzo ha porto gli omaggi ai membri della Nazionale appena rientrati dal Campionato Europeo di Tampere 2016, quasi tutti i atleti che hanno riportato medaglie, e con massimo orgoglio ha presentato i premiati come "Best Overall Female" e "Best Overall Male" per i risultati conseguiti, i campioni Silvia Farigu e Timothy Bos.
    In apertura si è svolta anche la premiazione per il 1° VIDEO PROMO JUNIOR CONTEST con il quale gli utenti della nostra pagina Facebook FITAE-ITF ASD hanno scelto il video promozionale della manifestazione . Il primo premio è andato a Samuele Capolongo e Lorenzo Tenti del TKD ITF AREZZO ed il secondo a Lucas Saccomanno della ASD RISING HWARANG di Buccinasco.
    Menzione speciale al lavoro superlativo del M° Mikhail Voronstov che, grazie al portale HandleSport da lui stesso ideato, ha consentito la gestione online delle iscrizioni, la fluida esecuzione di gara e la pubblicazione online dei risultati in tempo reale.
    Ringraziamenti agli sponsor TOP TEN e ACQUA DOLOMIA (fornitore ufficiale del Giro d'Italia) che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione e a dissetare i partecipanti.
    La gara si è svolta su 6 aree, 47 arbitri tra quelli selezionati dalla commissione arbitrale durante i vari appuntamenti di formazione svoltisi nell'anno sportivo e 325 atleti che hanno disputato gare individuali di forme, combattimento, tecniche speciali e tecniche di potenza, offrendo competizioni di indubbio livello tecnico che denotano l'alto livello di preparazione.
    Per la prima volta sono state inserite per le cinture nere, oltre alla normale categoria, anche le categorie ELITE PRO Junior e Senior dedicate ai membri della squadra nazionale e a coloro che desideravano cimentarsi con gli stessi.
    La ASD RISING HWARANG di Buccinasco (MI) si è classificata prima nel medagliere anche in questa edizione, seguita dalla SDM TEAM PATAVIUM di Padova e dalla CREW FIGHTERS di Napoli.
    Il Campionato si è svolto nei tempi programmati grazie allo straordinario lavoro degli Arbitri, supervisionati dal Responsabile Master Stefano Minotti, e dello staff sempre attento e disponibile. Un ringraziamento particolare al M° Grazia Nenciati, regista dell'evento, alla Vicepresidente M° Rachele Fogli e a tutto il CD impegnato in prima linea per la riuscita del Campionato che si è svolto al meglio in un clima di sportività e amicizia.
    SCARICA QUI TUTTI I RISULTATI
    VISIONA QUI LE FOTO messe a disposizione dal Sig. Daniel Campagnolo

  • Corso FITA per la Qualifica di Coach
    • Roma
    • 14 maggio 2016 - 15 maggio 2016

    Nel percorso di collaborazione con la FITA-WTF Italia, sabato 14 e domenica 15 maggio si è svolto a Roma, presso il Palazzo delle Federazioni in Viale Tiziano, il CORSO FITA PER LA QUALIFICA DI COACH riservato ai tecnici FITAE-ITF che si sono affiliati alla FITA secondo il recente protocollo di intesa.
    Calorosa e piacevole l'accoglienza da parte dei dirigenti FITA che hanno ricevuto con cordialità la nostra delegazione di tecnici mostrando un notevole e gradito spirito collaborativo e costruttivo.
    Il corso, impartito dal M° Roberto Sparano, Arbitro Internazionale WTF e Responsabile Nazionale Arbitri FITA, con la collaborazione del M° Lorenzo Tricoli, Dirigente del settoreTesseramento e Affiliazioni, è stato incentrato su "Regolamento di Gara e sue Linee Guida".
    Durante le previste 12 ore di insegnamento i docenti hanno avuto modo di illustrare con grande professionalità e partecipazione tutti i dettagli concernenti quello che un coach deve conoscere per condurre al meglio il suo atleta in gara.
    L'insegnamento è stato di tipo interattivo con scambi frequenti di domande che hanno portato gli opportuni approfondimenti ed ha destato molto interessate da parte dei partecipanti. Al termine del corso è stato rivolto un test di verifica ai partecipanti che, nei prossimi giorni, ne conosceranno l'esito.
    Presente al corso il Presidente Carmine Caiazzo che ha accolto con piacere il saluto di benvenuto dei docenti e del Segretario Generale FITA Angelo Cito che è intevenuto nella giornata di sabato.
    Feed back positivo da parte dei venti tecnici partecipanti al corso che hanno posto le basi per una fattiva collaborazione.

  • Campionato Europeo AETF 2016
    • Tampere (Finlandia)
    • 27 aprile 2016 - 01 maggio 2016

    Evento spettacolare sotto tutti i punti di vista, preparato in ogni dettaglio da Master Thierry Meyour, Presidente della Federazione Finlandese, con lo straordinario patrocinio del Comune di Tampere, al quale l'Italia ha partecipato con 33 atleti, 4 allenatori, 4 arbitri, 2 ufficiali e 1 fisioterapista.
    Ci piazziamo al 7° posto del medagliere delle nazioni con 4 ORO, 2 ARGENTO e 6 BRONZO e torniamo con un buon bagaglio di esperienza e alcune cose da mettere a punto.
    Non siamo riusciti ad eguagliare il risultato dell'ultimo Europeo in Scozia, dove avevamo raggiunto la 3° posizione nel medagliere, in ogni caso portiamo a casa quattro titoli Europei di grande prestigio ed i seguenti piazzamenti:
    ORO - TITOLO DI CAMPIONE EUROPEO 2016

    • SILVIA FARIGU - FORME INDIVIDUALE FEMMINILE SENIOR IV-IV DAN
    • SILVIA FARIGU - COMBATTIMENTO INDIVIDUALE FEMMINILE SENIOR -50 KG
    • CLARA GALLI - FORME INDIVIDUALE FEMMINILE JUNIOR II DAN
    • TIMOTHY BOS - COMBATTIMENTO INDIVIDUALE MASCHILE SENIOR -63 KG
    ARGENTO
    • CHRISTIAN CESTRA - TECNICHE SPECIALI INDIVIDUALE MASCHILE JUNIOR
    • SILVIA FARIGU E CHRISTIAN ORIOLANI - PREARRANGED TRADITIONAL SPARRING SENIOR
    BRONZO
    • DAVID PUTZOLU - FORME INDIVIDUALE MASCHILE JUNIOR I DAN
    • TIMOTHY BOS - FORME INDIVIDUALE MASCHILE SENIOR III DAN
    • CLARA GALLI E LUCA PECCHIA - PREARRANGED TRADITIONAL SPARRING JUNIOR
    • SQUADRA MASCHILE SENIOR - TECNICHE SPECIALI (Viola, Oliva, Bos,Tataru, Vello)
    • SQUADRA FEMMINILE JUNIOR - FORME A SQUADRE (Mori, Masi, Saccon A., Saccon L., Galli, Pinton A.)
    • SQUADRA FEMMINILE JUNIOR - COMBATTIMENTO A SQUADRE (Mori, Galli, Masi, Pinton A., Melis)
    PREMIO MIGLIORE ATLETA MASCHILE SENIOR:
    • TIMOTHY BOS (1 oro e 1 bronzo)
    PREMIO MIGLIORE ATLETA FEMMINILE SENIOR (pari merito con Russia e Polonia):
    • SILVIA FARIGU (2 ori)
    Si riconfermano i campioni delle precedenti edizioni mostrando un ottimo stato di forma: Farigu, già campionessa Mondiale 2015 forme ed Europea 2015 di forme e combattimento, Bos che fa il suo primo ingresso nella categoria seniores- già campione Mondiale 2015 ed Europeo 2015 forme junior - Galli, campionessa Europea 2015 forme I dan.
    Silvia Farigu e Timothy Bos si distinguono inoltre per il prestigioso premio di OVERALL WINNER (migliore atleta) delle loro categorie e ci regalano una ulteriore soddisfazione.
    Notevoli le medaglie d'argento all'atleta junior Cestra che ci crede fino in fondo, vola in alto a colpire i bersagli per le tecniche speciali e, dopo spareggio, si posiziona al 2°posto e della coppia Farigu-Oriolani che nel combattimento tradizionale, portando tutte le tecniche a tutta forza e con un elevato contenuto tecnico, perdono in finale con la coppia norvegese.
    Prestigiose anche le medaglie di bronzo nelle categorie individuali forme e negli eventi a squadra, in particolar modo juniores che vanno ad arricchire il nostro medagliere e a premiare tanto impegno e sacrificio.
    Per i seniores poche soddisfazioni. Passano i primi turni di forme e combattimento e poi si scontrano con i vincitori di categoria. Peccato per tutto l'impegno messo fino ad ora ma uno stimolo in più a migliorare allenamento e tattica.
    Indimenticabile l'atmosfera fra i componenti della squadra che si stringono attorno ai quadrati e vivono col cuore le vicende dei compagni, ormai amici e quasi fratelli.
    Per motivi strettamente personali il M° Leandro Iagher non ha potuto accompagnare la squadra che è stata seguita con solita dedizione dai Master Orlando Saccomanno, Ciro Cammarota, Fabio Iovane e dal M° Adriana Riccio.
    Preziosa la collaborazione del M° Mario de Lucia che ha coadiuvato gli allenatori nella gestione della squadra.
    Fondamentale il fisioterapista Luca Santarelli che da anni segue i ragazzi anche durante gli allenamenti ed i ritiri nazionali, ormai colonna portante del gruppo e sempre pronto ad intervenire con massaggi, taping e fasciature durante le fasi di gara.
    Il Presidente Carmine Caiazzo ha assistito a tutte le gare partecipando e congratulandosi con tutti gli atleti per le loro prestazioni. Il DTN GM Wim Bos ha spesso parlato con i ragazzi e dato consigli agli allenatori, sempre in prima fila per monitorare e dirigere al meglio gli sforzi.
    La FITAE-ITF ASD ha contribuito al corretto svolgimento della gara con quattro arbitri di tutta rilevanza: Master Minotti e M° Cendron, rispettivamente responsabile e membro della Commissione Nazionale Arbitri, Master Contini e M° Berton. Tutti hanno lavorato con il massimo impegno e dimostrato la propria competenza e preparazione tecnica.
    Gli atleti si sono impegnati molto e, anche se non tutti rientrano con i risultati attesi, ci complimentiamo per averli visti sempre affrontare con concentrazione e serietà la competizione e per il comportamento ineccepibile.
    Nel complesso un campionato europeo perfetto sotto il punto di vista organizzativo. Gli ingenti fondi messi a disposizione dal Comune di Tampere, e la struttura a dir poco grandiosa, hanno permesso il raggiungimento di un elevato livello molto difficile da replicare se non con la stessa disponibilità economica.
    Ci piace menzionare il perfetto operato, la grande cortesia e disponibilità di Helena Hanhikangas, finlandese di nascita ma ormai naturalizzata italiana ed attivo membro Fitae-Itf, che ha svolto con eccellenza l'incarico di responsabile del gruppo VIPs bissando con eccellenza quanto già espletato nel Mondiale di Jesolo 2015.
    Un ringraziamento speciale ai nostri preziosi sponsors TOP TEN e ACQUA DOLOMIA che hanno fornito abbigliamento e mezzi per la realizzazione di questa trasferta e che hanno accompagnato allenamenti e ritiri con generosità e grande disponibilità.
    Visiona e scarica QUI tutte le pool di gara selezionando REPORTS e cliccando sulla categoria interessata.
    Visiona e scarica QUI tutti i risultati di gara selezionando CLASSIFICATIONS
    QUI lefoto messe a disposizione da Norbert Erseki, reporter della AETF
    QUI le foto messe a disposizione da Isabel Battan

  • Acqua Dolomia Sponsor della Nazionale di Taekwon-Do FITAE-ITF
    • 13 aprile 2016

    ACQUA DOLOMIA, l'acqua oligominerale che sgorga nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, si affianca alla squadra nazionale FITAE-ITF in qualità di sponsor ufficiale per supportarne le attività e dissetare in modo sano gli atleti.
    L'azienda ha avuto modo di conoscere e di stimare il nostro lavoro, sia tecnico che come organizzatori di eventi, grazie alla partnership creatasi per il Campionato Mondiale a Jesolo lo scorso maggio 2015.
    Con piacere riportiamo quanto dichiarato dall'amministratore delegato di Acqua Dolomia, Gilberto Zaina, nel comunicato stampa appena diffuso:

    Abbiamo scelto di realizzare questa sponsorizzazione consapevoli che il Taekwon-Do è una disciplina che si fonda sui principi d’integrità, perseveranza e cortesia. Disseteremo gli atleti durante il campionato europeo, a Tampere (Finlandia) dal 27 aprile al 1 maggio 2016 (n.d.r.), con la nostra acqua che, grazie alla particolare concentrazione di sali minerali buoni come calcio, magnesio, bicarbonato, preziosi per mantenere l’equilibrio idrosalino dell’organismo umano, risulta essere adatta anche agli sportivi. La nostra azienda sostiene da sempre lo sport, fonte di salute e benessere. Durante il 2016 saremo partner di altre importanti iniziative sportive a livello nazionale e internazionale.
    Doveroso e sincero il ringraziamento da parte del Presidente FITAE-ITF ASD Carmine Caiazzo:
    E’ un grande onore e immenso piacere sancire questo importante accordo di sponsorizzazione con Acqua Dolomia che fornirà supporto, vestiario e la preziosa acqua oligominerale delle Dolomiti per la squadra nazionale e per le manifestazioni nazionali – afferma Carmine Caiazzo presidente della ASD FITAE-ITF – Siamo lieti, quindi, di ricevere un importante contributo per la squadra nazionale FITAE-ITF ASD, di raggiungere un ulteriore traguardo e di rappresentare un marchio prestigioso come Dolomia.

  • Esami cinture nere e Corso con Master Giovanni Cecconato
    • Capoterra (CA)
    • 16 luglio 2016

    Sabato 16 luglio, alle ore 10.30, sono iniziati puntuali gli esami per il passaggio di grado delle cinture nere della Scuola Taekwon-Do Sardegna. Per questa occasione, i Maestri Oriolani, Farigu e Danese hanno voluto invitare il Master Giovanni Cecconato VII dan a presiedere la commissione.
    I candidati, Marta Cabras, Andrea Pibiri, Chiara Loi, Valentina Mura, Evelina Mascia, Pierluigi Tatti, Alex Capitta e Fabio Melis, hanno dimostrato da subito grande determinazione.
    L'esame è iniziato con alcuni esercizi fondamentali in cui i candidati hanno mostrato tecniche di piede e di mano, alternativamente con la destra e con la sinistra. La seconda valutazione ha riguardato le forme, il loro contenuto tecnico oltre alle applicazioni e alla teoria. Si è passati poi al lavoro faccia a faccia, con gli esercizi a 2 e 1 passo, la difesa personale e il combattimento libero.
    La parte pratica si è conclusa con la rottura delle tavole con tecniche di mano e di piede, di potenza e in volo.
    L'ultima parte dell'esame ha riguardato la discussione delle tesi preparate dai candidati e alcuni aspetti fondamentali relativi agli aspetti teorici caratteristici del Taekwon-Do ( movimento a onda, teoria della potenza, segreti dell'allenamento.)
    I risultati dell'esame sono stati comunicati nel pomeriggio, prima che iniziasse il corso tecnico con Master Cecconato.
    I nuovi gradi annunciati dal Master Cecconato sono:

    • Marta Cabras III dan
    • Andrea Pibiri III dan
    • Chiara Loi II dan
    • Evelina Mascia I dan
    • Valentina Mura I dan
    • Pierluigi Tatti I dan
    • Fabio Melis I dan
    • Alex Capitta I dan
    Un ringraziamento particolare a Maurizio Lai e Nicola Pusceddu per la disponibilità e l'assistenza durante l'esame.
    A seguire, il Master Cecconato ha realizzato un corso tecnico che, nonostante la data estiva, ha visto la partecipazione di 39 praticanti, tra cui il Maestro Palmas della scuola di Sant'Andrea Frius e gli atleti Taekwon-Do Sardegna delle scuole di Capoterra, Settimo San Pietro, Pirri e Cagliari.
    La grande esperienza del Master ha fatto sì che gli esercizi tecnici fossero allo stesso tempo efficaci e divertenti, spiegando in ogni momento l'applicazione dei movimenti e alcuni metodi per allenare tanto tecniche di gamba quanto di braccio.
    Un doveroso ringraziamento va al Master Cecconato per aver accetato il nostro invito e per la passione trasmessa in ogni momento, ai maestri, agli istruttori e a tutti i partecipanti per la loro presenza.

  • Crew Fighters: Stage Tecnico in Campania
    • Casalnuovo di Napoli (NA)
    • 27 febbraio 2016

    Sì è appena concluso lo stage tecnico-agonistico in casa Crew Fighters, tenutosi nel palazzetto dello Sport di Casalnuovo di Napoli, organizzato e condotto dal Master Ciro Cammarota e dal Maestro Mario De Lucia.
    I due Maestri campani, molto fieri della bellissima giornata all'insegna del Taekwon-Do, hanno lavorato soprattutto sull'aspetto tattico e tecnico riscontrando un'ottima risposta da parte degli allievi presenti.
    Ben 88 atleti presenti a questo stage, divisi in due gruppi: le prime due ore hanno visto protagonisti i più piccoli (5-12 anni) e le altre due ore e mezza cadetti, junior e senior.
    Tra questi ultimi presenti anche alcuni atleti della nazionale italiana, che sono stati una carica emotiva per le nuove leve e che hanno avuto modo di arricchire la loro preparazione in vista dell'Europeo in Finlandia.
    Si ringraziano gli Istruttori Carlo Stanco e Massimiliano De Lucia per la presenza attiva e la partecipazione.
    Lo stage si è concluso con l'entusiasmo generale degli atleti e dei genitori presenti che, al termine dell'evento, hanno immortalato con molteplici foto gli allievi protagonisti della bellissima giornata trascorsa con i due Maestri.

  • Taekwon-Do Sardegna Day e Trofeo Power & Special
    • Serdiana (CA)
    • 13 dicembre 2015

    Bellissima giornata di Taekwon-Do domenica 13 dicembre al Palazzetto dello Sport di Serdiana (Ca).
    La mattina si è svolta l’edizione 2015 del Taekwon-Do Sardegna Day con l'allenamento di gruppo diretto e organizzato dai Maestri Christian Oriolani, Silvia Farigu e Giacomo Danese.
    I centri Tkd Sardegna di Capoterra, Settimo S. Pietro, Sinnai, Serdiana, Pirri, Assemini e Cagliari, hanno riunito 116 atleti e condiviso 3 ore di allenamento con l’obiettivo di praticare tutti insieme senza distinzione di età o cintura e di incontrare vecchi e nuovi compagni.
    Fondamentale il contributo delle cinture nere che hanno coordinato il lavoro sotto la direzione dei maestri.
    Ospiti della giornata anche il Maestro Palmas e l’istruttore Cuccu, delle scuole di Sant’Andrea Frius e Oristano.
    Tutti gli esercizi sono stati svolti in gruppo, per far sì che ci fosse massima integrazione e spirito di collaborazione. Durante l’allenamento, sono stati realizzati numerosi esercizi di coordinazione propedeutici al combattimento sportivo e tradizionale, analizzando alcune tecniche e senza far mai mancare il divertimento. Nell’ultima parte della mattinata, i gruppi hanno lavorato con le tecniche in volo, mostrando grande entusiasmo.
    Nel primo pomeriggio si è svolto poi il Trofeo Power & Special che ha visto, inoltre, la partecipazione delle rappresentative di Selargius, Monserrato, Sant’Andrea Frius e Oristano.
    La manifestazione prevedeva le specialità di forme a squadre, tecniche speciali e prove di potenza.
    Grande livello tecnico mostrato da tutti i team in gara. Le squadre erano miste per età e cintura, composte al massimo da una cintura nera. I campioni 2015 sono gli Squali di Capoterra ( gruppo kids), le Butterfly di Capoterra ( categoria squadre che presentavano una forma fino a Dangun), i Miti del Taekwon-do di Pirri (categoria squadre che presentavano una forma a scelta da Dosan a Yulgok), i Dinos di Monserrato (categoria squadre che presentavano una forma da Joon-gun a Choon-moo).
    Nella categoria tecniche speciali grande entusiasmo da parte delle cinture colorate.Tra le cinture nere, da evidenziare gli ori di Carla Melis, Veronica Placido e Mattia Spano. Nelle prove di potenza Oro per Luca Dessi e Cinzia Vincis (categoria gialla-verde) e Carla Melis e Ivan Izzo (categoria blu-nera).

  • Campionato Regionale Veneto di Forme - 6a Edizione
    • Monselice (PD)
    • 13 dicembre 2015

    Domenica 13 dicembre 2015 a Monselice (PD), presso il palazzetto dello sport di Schiavonia, si è svolta la prima tappa del sesto campionato regionale veneto di Taekwon-Do ITF organizzata dal Comitato Veneto Taekwon-Do.
    Si sono affrontati 255 ben atleti da cintura bianca a nera terzo dan nelle specialità forme individuali, a squadre e combattimenti tradizionali: la mattina 130 giovani partecipanti suddivisi per età nelle categorie pulcini, draghetti speranze e cadetti; al pomeriggio hanno provato le loro abilità 125 atleti juniores e seniores.
    Alla manifestazione hanno preso parte atleti provenienti dalle varie scuole venete e, come ogni anno, hanno partecipato amici della Toscana e della Lombardia.
    La gara è stata gestita in maniera impeccabile e professionale dal presidente del CV M° Mandosio, dal direttore di gara, il M° Omar Carli e dal responsabile regionale arbitri, nonché vicepresidente del CV, M° Andrea Cendron. Non è da dimenticare il lavoro dello staff della scuola di Taekwon-Do di Monselice dell’istruttore Umberto Manellino che ha fatto stare a proprio agio gli atleti, gli arbitri e gli spettatori accorsi all’evento.
    Una delle cose più belle accadute è stata la premiazione di tutti i bambini partecipanti non medagliati e la loro performance collettiva di una forma a squadra!
    Tra i vari atleti partecipanti merita una menzione speciale Agustin Campagnolo, membro della nazionale italiana juniores FITAE e vincitore della super categoria cinture nere junior e senior.
    Un grazie per la gara che si è svolta serenamente lo si deve anche ai nostri arbitri i quali si sobbarcano sempre un lavoro molto difficile: giudicare. Tanta fatica, emozioni, un pizzico una sana rivalità sportiva e grande divertimento hanno caratterizzato la giornata per quello che negli anni è diventata ormai una consuetudine, capace di rinnovarsi nel tempo e di regalare sempre qualcosa di nuovo ed inaspettato.
    È bello vedere un gruppo così legato dal cinque principi del Taekwon-Do ed i sorrisi dei partecipanti dal pulcino cintura bianca alla sua prima esperienza, fino alla rodata cintura nera seniores, sono le ricompense migliori!!!
    Ci si trova per la seconda tappa della competizione, gara di combattimento sportivo, a primavera 2016 !!!
    SCARICA QUI I RISULTATI E LE CLASSIFICHE

  • Ancora Successi per il Body Line Lab di Piombino
    • Piombino (LI)
    • 11 dicembre 2015

    Altre medaglie per gli atleti del Body Line Lab, settore Taekwon-Do ITF e Kickboxing, seguiti dai maestri Daniele Bernardeschi, Roberto D’Andrea, Raffaele Della Vecchia e Monica Ghizzani, a tre importanti appuntamenti.

    Top Ten Italia 2015
    Domenica 29 Novembre 2015, il Pala Borsani di Legnano ha ospitato la prima edizione del “Top Ten Italia Open", competizione internazionale di Taekwon-Do, dove sono stati allestiti 5 quadrati di gara per le categorie cadetti, juniores e seniores, dei quali due riservati alla categoria bambini.
    All’importante evento hanno partecipato atleti provenienti da Argentina, Bulgaria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Ungheria, Inghilterra, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera e naturalmente Italia e tra gli italiani erano presenti anche gli atleti piombinesi del Body Line Lab, Lucia Holzner, Valentina Masi, Matilde Mori e Ginevra Ibba. Innovativo anche il sistema di gara per i combattimenti, con due rami principali di categorie: una aperta a tutti ed una denominata Elite Pro a cui hanno avuto accesso i membri delle squadre nazionali dei vari paesi presenti. I vincitori delle gare di combattimento Elite Pro, hanno poi avuto accesso alla competizione per il titolo di Gran Champion per la prima volta in Italia in una gara di Taekwon-Do con un premio in denaro per i vincitori, di 500 Euro. Le portacolori piombinesi della ASD Body Line Lab si sono così posizionate Lucia Holzner, cintura nera secondo dan categoria -58 kg, medaglia d’argento nella prova di forme e medaglia di bronzo nella prova di combattimento sportivo, Valentina Masi, cintura nera secondo dan cat -52 kg, medaglia d’argento nel combattimento sportivo, Matilde Mori, cintura nera secondo dan cat +58 kg, medaglia di bronzo nel combattimento. Federica Civero è stata convocata come arbitro di gara.
    Seconda fase del “Trofeo Kids” gara di Taekwon-Do
    Domenica 6 dicembre a Fiumicino, presso il Palazzetto dello Sport PalaDanubio si è svolta la seconda edizione del “Trofeo Kids”, la competizione era riservata ai piccoli atleti dall’età di 6 ai 11 anni con gare di forme, combattimento sportivo e tecniche speciali. Gli atleti piombinesi hanno conquistato una medaglia d’argento e tre di bronzo. Giacomo Leoni, cintura rossa, medaglia d’argento nella prova di forme, Filippo Breviglieri, cintura verde medaglia di bronzo nella prova di forme e medaglia di bronzo nella prova di combattimento sportivo, Gabriele Seminara, cintura gialla, medaglia di bronzo nella prova di combattimento. Infine Massimo Carriero, cintura gialla età sei anni, alla sua prima gara, con grande determinazione e voglia di affermarsi e salire sul podio ha condotto una gara eccellente sia nella prova di forme che nella prova di combattimento sportivo, anche se ha dovuto cedere i gradini del podio ai suoi avversari, più esperti di lui. Matilde Mori e Valentina masi, cinture nere secondo Dan, sono state convocate quali arbitri di gara.
    Seconda fase del Campionato Regionale di Kickboxing
    Altre medaglie per gli atleti piombinesi, che hanno partecipato alla seconda fase del Campionato Regionale di Kickboxing FIKBMS, che si è tenuto domenica 29 novembre a Camaiore. Alla gara i portacolori piombinesi, hanno conquistato una medaglia d’oro, una d’argento e tre di bronzo. Serena Marra prima classificata nel combattimento point fight, Juniores cinture gialle verdi -60 kg, Marco Grechi, medaglia d’argento, Seniores cinture gialle verdi -70 kg. Entrambi gli atleti hanno condotto una gara eccellente. Il terzo gradino del podio è stato conquistato da Francesco De Rosa, cinture marroni e nere nel point fight, Seniores -79 kg, da Elia Casti nel kick light, Seniores cinture gialle verdi -75 kg e da Davide Musu nel light contact, Seniores cinture marroni e nere -74 kg. Moreno Giomi, cintura nera secondo dan, ha partecipato all’evento quale accompagnatore.

AVVISO IMPORTANTE

Si comunica che è online il nuovo sistema Gestionale FITAE-ITF.

Per informazioni, dubbi, suggerimenti, segnalazioni, inviare una email a gestionale@fitaeitf.com.

  • 10 settembre
    International Umpire Course ITF

    Oslo (Norvegia)

  • 13 ottobre
    6^ Coppa del Mondo Taekwon-Do ITF 2016

    Budapest (Ungheria)

  • 12 novembre
    Dolomia Italian Open Taekwon-Do ITF 2016

    Castellanza/Legnano (MI)

  • Fight Tour: 4a Tappa in Sardegna
    • Sant'Andrea Frius (CA)
    • 28 febbraio 2016

    Sant’Andrea Frius ospita per la seconda volta la tappa sarda del Fight Tour FITAE-ITF.
    Come lo scorso anno, anche in questa stagione sportiva l’Associazione SAF del Maestro Antonello Palmas, ha ospitato con grande successo di partecipanti ed entusiasmo l’evento dedicato alla motivazione e addestramento di coloro che sono interessati al settore Agonisti ed anche un modo attivo per supportare la squadra nazionale che a fine Aprile si recherà in Finlandia per il Campionato Europeo 2016.
    I docenti M° Silvia Farigu V Dan e Timothy Bos III Dan, scelti per i loro titoli di Campioni Mondiali acquisiti a Jesolo 2015, sono stati accompagnati e coadiuvati dai coaches della Nazionale Italiana M° Adriana Riccio, e dal M° Leandro Iagher VI Dan, Responsabile della Nazionale, hanno insegnato con entusiasmo e professionalità coinvolgendo quasi 100 atleti tra bambini ed adulti.
    Hanno aperto la manifestazione i Maestri Farigu e Riccio, con la tecnica tradizionale dedicata ai bambini, e hanno proseguito Timothy Bos e il M° Iagher con le tecniche di combattimento.
    Era evidente l’indice di gradimento dei bambini che hanno regalato a docenti e pubblico, impegno e sorrisi per un’ora e mezzo di allenamento.
    E’ stata quindi la volta degli adulti, seguiti con inimitabile professionalità dalle Maestre Farigu e Riccio che hanno illustrato alcuni metodi di allenamento delle tecniche fondamentali. L’ultima ora e mezzo è stata dedicata alle tecniche di combattimento con Timothy Bos e il M° Iagher che con le loro note capacità hanno conquistato atleti e pubblico.
    Quattro ore e mezzo di allenamento scivolate via in un attimo, forse troppo poche per l’entusiasmo palpabile dei partecipanti.
    Doverosi i ringraziamenti alle scuole partecipanti e alla scuola che ha ospitato l’evento, il SAF Taekwon-Do del M° Palmas.

  • Fight Tour - 3a Tappa
    • Piombino (LI)
    • 12 dicembre 2015

    Successo per la terza tappa del Fight Tour, questa volta a Piombino nella Palazzetto Perticale, grazie agli organizzatori locali, i Maestri Della Vecchia, Bernardeschi, D'Andrea e Ghizzani della BODY LAB LINE.
    In questa tappa i nostri campioni, Silvia Farigu e Timothy Bos, sono stati accompagnati dal D.T.N. GM Wim Bos che, con discrezione ed esperienza ha supportato il loro impegno volto a trasmettere ai presenti la loro esperienza tecnica ed umana.
    Come nelle tappe precedenti, le sessioni di lavoro sono state separate in due spezzoni dedicate dapprima ai bambini e poi agli adulti, sia per la parte tecnica che di combattimento sportivo.
    Bello vedere i bambini emozionati ed entusiasti nell'allenarsi fianco a fianco con due campioni di cui hanno sentito parlare dai propri istruttori, visti sui media e forse anche dal vivo nelle ultime gare internazionali svoltesi in Italia. I piccoli si sono applicati e divertiti e siamo certi che metteranno a frutto gli esercizi svolti con una carica in più.
    Entusiasmo e meraviglia nei loro occhi di fronte all'esecuzione di alcuni spettacolari calci in volo eseguiti da Timothy con la certezza che, con tanto allenamento, anche loro potranno eseguire tecniche così spettacolari.
    Grande interazione con la Maestra Farigu che con la sua proverbiale precisione tecnica ha guidato tutti nelle tecniche e nei movimenti di base.
    Il lavoro con gli atleti adulti è stato naturalmente più specifico e tecnico sempre però diretto alle applicazioni pratiche. Esercizi e routine che porteranno vantaggio a tutti coloro che, guidati dai propri istruttori, si applicheranno come hanno fatto, e continuano a fare quotidianamente, i nostri campioni.
    Con grande sorpresa e gradimento da parte di tutti, è stato accolto l'ospite d'onore della terza tappa, Babbo Natale, che si è dedicato in modo particolare ai bambini regalando cappellini natalizi, dolci e concedendosi per le foto di rito.
    Presenti alla manifestazione anche la Maestra Rachele Fogli, Vice Presidente FITAE-ITF e il Sindaco di Piombino, Dott. Massimo Giuliani, che ha rivolto un breve di discorso di benvenuto ai presenti e un in bocca al lupo per il loro futuro.
    Ricordando che uno degli scopi del Fight Tour è la raccolta fondi per le trasferte dei membri della nostra squadra nazionale, ringraziamo tutti i partecipanti per la calorosa partecipazione e il grande impegno dimostrato, agli efficienti organizzatori locali e ai numerosi Maestri convenuti per il successo dell'evento. Nominiamo e ringraziamo uno per tutti: il Maestro Paolo Giannerini, capostipite del Taekwon-Do in Toscana e fondatore di un formidabile team della nostra FITAE-ITF.
    Appuntamento per tutti in Sardegna per la quarta tappa del Fight Tour il 28 Febbraio 2016.

  • Intervista al Dott. Luca Santarelli, Fisioterapista della Nazionale Italiana FITAE-ITF
    • Roma
    • 17 novembre 2015

    Alla serie di interviste dedicate ad alcuni Campioni e Dirigenti FITAE-ITF, a seguito degli ottimi risultati nel Mondiale 2015, mancava quella dedicata ad un elemento molto importante del team Azzurro, il Fisioterapista Dott. Luca Santarelli che dal 2011 segue i nostri Azzurri durante i ritiri e le manifestazioni internazionali a cui partecipano.

    Incontriamo il Dott. Santarelli presso il suo studio FISIO2 a Ciampino (Roma) che, con la consueta disponibilità, risponde alle nostre domande.

    Dott. Santarelli, cosa l'ha spinta ad intraprendere e poi seguire a questo percorso di collaborazione con il Settore Agonisti FITAE-ITF?
    Il rapporto di amicizia e professionale che mi lega da tanti anni al Maestro Leandro Iagher ha reso possibile questa nuova esperienza con la FITAE-ITF. E' stato lui a farmi conoscere questa realtà ed a chiedermi di iniziare un rapporto di collaborazione.
    Lo sport ha sempre fatto parte del mio percorso professionale, integrandolo e completandolo. E' un mondo esigente che richiede sacrifici fatica e tanto impegno, capace però di regalare un momento, un'emozione, che giustifica tutto. Qualsiasi sia il tuo ruolo nel team, vivi la gara con le emozioni di un bambino.
    Questo mi ha permesso, e mi permette, di vivere nello sport ed ora attivamente con la nazionaleFITAE-ITF.
    Ormai da quattro anni segue i nostri Azzurri in tutti i loro principali impegni. Qual è la sua opinione sulla preparazione degli atleti e quali sono gli infortuni ai quali più spesso vanno incontro?
    La preparazione fisica dei nostri ragazzi è ottima ed i risultati in gara ne sono la prova. In questi anni ho avuto modo di assistere ad una crescita fisica del team, grazie sicuramente all'impegno degli atleti ma anche grazie ad una programmazione sinergica fra lo staff della nazionale e i Maestri personali dei ragazzi. Un atleta preparato è un atleta sano. Se escludiamo gli infortuni accidentali (contusioni, distorsioni, ecc.), comunque statisticamente sovrapponibili alle medie di altri sport, ho notato una certa frequenza di patologie alla spalla, legate all'instabilità articolare.
    Cosa può suggerire per limitare queste problematiche?
    Chiaramente le mie statistiche si fondano su un numero ristretto di atleti ma il consiglio che posso dare è di accompagnare la preparazione fisica e tecnica ad un lavoro muscolare specifico di compensazione.
    La sua simpatia e comunicabilità con i ragazzi della squadra la rende sicuramente una figura di riferimento, cosa pensa di questo gruppo di atleti e come giudica la sua relazione con loro e con gli allenatori?
    Il modo in cui sono stato accolto, sia da un punto di umano che professionale, ha facilitato il mio inserimento e trovare una collocazione è stato facile e naturale. Lo staff tecnico, composto da GM Bos con i Master Cammarota, Iovane, Saccomanno e i Maestri Iagher e Riccio, e' uno dei migliori con cui ho lavorato. Questo può sembrare retorica ma è una cosa che penso veramente e ci tengo a sottolinearlo. Nel corso degli anni la loro coesione e unione di intenti ha creato una delle squadre più forti del mondo e il meglio deve ancora arrivare!
    Secondo la sua esperienza in ambiti sportivi di altro tipo, cosa si potrebbe attuare per migliorare le prestazioni ed il rendimento in gara?
    Bisogna, a mio giudizio, migliorare la misura e la valutazione dell'avversario, sapere esattamente come si comporta in gara, conoscere i suoi atteggiamenti, le sue tecniche preferite, cercare quindi una lettura matematica sulla quale impostare la nostra performance. Questa valutazione permetterebbe un allenamento specifico ed una preparazione "scientifica" degli incontri da affrontare.
    Immaginiamo che consiglierebbe la pratica del Taekwon-Do ai suoi figli, con quale motivazione?
    E' molto semplice: il Taekwon-Do sviluppa rispetto e amore per il proprio corpo, armonia e ritmicità, proiezione nello spazio nel movimento, autocontrollo fisico e mentale.
    Una descrizione che non lascia spazio ad altro!

  • Fight Tour - 1a e 2a Tappa
    • Buccinasco (MI) - Villorba (TV)
    • 07 novembre 2015 - 08 novembre 2015

    Inizia con l'appuntamento milanese a Buccinasco, e a seguire a Villorba (TV), la nuova edizione del Fight Tour, l'iniziativa portata avanti dal Settore Agonisti per dare la possibilità a chi pratica di lavorare con i campioni internazionali di maggior successo per sfruttare al meglio, e da vicino, consigli, piccoli segreti e tecniche di allenamento. L'iniziativa, partita nel 2012, è nata da un'idea del M° Adriana Riccio organizzatrice del tour, il cui intero ricavato va a sostegno delle attività della squadra nazionale.
    Dopo campioni del calibro di Katya Solovey e Tomaz Barada, dopo coach della levatura di Master Willy Van De Mortel e Oleg Solovey, oggi la responsabilità di portare l'eccellenza internazionale sui tatami dei nostri centri di insegnamento è tutto Azzurro. Sono infatti i pluridecorati Campioni del Mondo ed Europei, nonché campioni in carica sia nella specialità di Forme che di Combattimento, il M° Silvia Farigu e Timothy Bos, accompagnati dal Responsabile della Squadra Nazionale M° Leandro Iagher e dal M° Adriana Riccio.
    I partecipanti, tra adulti e bambini, si sono spesi senza sosta nell'allenamento iniziato dalla fase di riscaldamento curata dal Maestro Iagher, che poi ha lasciato l'insegnamento ai due giovani campioni che dimostrano, oltre alle eccellenti doti tecniche, anche una capacità di trasmettere in modo divertente e coinvolgente ciò che a loro volta hanno appreso.
    La parte prettamente agonistica è stata affidata a Timothy, mentre Silvia ha curato la parte tradizionale. Ineccepibile e degno di nota soprattutto il lavoro fatto con i più piccoli che hanno goduto a pieno dell'esuberanza dei docenti.
    Positivi i commenti dei partecipanti, dei loro insegnanti e dei genitori che hanno assistito alle sessioni di allenamento. Un ringraziamento particolare va a Master Saccomanno e al M° Cendron che, rispettivamente a Buccinasco e a Villorba, hanno offerto una calorosa ed ineccepibile ospitalità.
    A Villorba abbiamo avuto il piacere e l'onore di annoverare fra i partecipanti dei personaggi di spicco della Kickboxing fra cui il Maestro Manuel Nordio, allenatore nazionale FIKBMS Light Contact, Roberta Cargno e Luna Mendy, atlete della nazionale seniores FIKBMS che a fine Novembre ci rappresenteranno al Campionato Mondiale WAKO a Dublino.
    A suggello di una giornata intensa, ma anche di condivisione di esperienze e di divertimento, non sono mancati spazi da dedicare ai racconti di questi due straordinari atleti, fiore all'occhiello del nostro Taekwon-Do attuale, da cui traspare anche la dimensione umana, la loro semplicità e l'umiltà con cui si mettono a disposizione che li rende esempi da seguire fuori e dentro il tatami.
    Ci piace menzionare, e ringraziare, Master Giovanni Cecconato che ha effettuato una donazione personale per la squadra nazionale. Da ex atleta nazionale, ed attuale preparatore di giovani campioni, capisce a fondo e supporta con passione il lavoro e l'impegno dei nostri agonisti di punta e delle loro famiglie.
    Il lavoro della squadra nazionale ed il percorso intrapreso dai coaches ha prodotto risultati che oggi sono impersonati dai giovani docenti di questo Fight Tour, tanto che il nostro Taekwon-Do si afferma sul piano internazionale, raccoglie complimenti da parte di tecnici di varie nazionalità, ed è il risultato del più semplice e radicato metodo di lavoro: impegno costante.
    Il Fight Tour 2015-16 continuerà con la 3a tappa in Toscana il 12 Dicembre 2015 e a seguire, a Febbraio, le altre due date in Campania ed in Sardegna, un viaggio per l'Italia con e per i nostri campioni.

  • Corso Arbitri Nazionale
    • Cagliari
    • 02 aprile 2016 - 03 aprile 2016

    Prosegue a ritmo sostenuto l’avvicinamento al 33° Campionato Nazionale FITAE-ITF e parallelamente anche i Corsi Arbitrali per preparare le equipe arbitrali che vi parteciperanno.
    Ed è proprio l’obiettivo primario dello svolgimento dei tanti appuntamenti dedicati alla classe arbitrale organizzati dalla nostra Commissione Nazionale.
    Anche la tappa sarda, caratterizzata in primis dalla splendida accoglienza e dal ben noto calore del popolo sardo, ha conclamato, nelle due giornate di sabato 2 e domenica 3 Aprile, la giustezza della formula che ha dato sempre più spazio alla pratica sul campo dei futuri arbitri, questo grazie anche all’aiuto di atleti che si sono cimentati nelle varie discipline e che hanno dato così modo ai partecipanti di provare fattivamente le difficoltà del giudizio.
    Come è oramai consuetudine, domenica verso le 16:30, presso il centro Be Fit del Maestro Raimondo Mamusa che ringraziamo per la gentile collaborazione, con la massima concentrazione i partecipanti hanno affrontato il test d’esame finale.
    Un ringraziamento ai promotori dell’appuntamento in terra sarda, specialmente a Master Contini, che ci ha ospitato preso il suo centro sportivo di Sarroch sabato pomeriggio, al Maestro Raimondo Mamusa, come già detto, ottimo padrone di casa nella giornata di domenica, al Maestro Dino Denei, impeccabile coordinatore dalla squisita gentilezza, ai Maestri Congia e Palmas sempre presenti e, ovviamente, a tutti i partecipanti.
    Il M° Dino Denei ha così commentato:

    In una famiglia è doveroso e naturale aiutarsi, in modo del tutto disinteressato.
    Spesso nelle nostre palestre si utilizza il termine "famiglia" o "gruppo" perché probabilmente si percepisce fortemente una condizione che ci accomuna e ci coinvolge.
    E' sicuramente più difficile provare le stesse emozioni e coinvolgimenti verso le altre palestre tuttavia, quando accade, il senso di appartenenza ad un gruppo è forte nella stessa misura e il coinvolgimento va oltre ogni interesse personale.
    Perdono importanza il tempo dedicato agli altri, il tempo sottratto ai propri affetti, i sacrifici sostenuti per imparare, le spese economiche sostenute, esiste solo il fine ultimo, "dare" tempo, impegno, nozioni, con il solo fine di crescere in nome di quel senso del dovere che un'arte marziale ci insegna dal primo giorno in cui calchiamo un tatami.
    Questo è ciò che è successo sabato 2 e domenica 3 aprile, durante il Corso Nazionale Arbitri, al quale hanno partecipato praticanti di diversi centri sportivi che, sotto la guida di tre grandi professionisti del settore, i Master Minotti eMaragoni edilM° Cendron, si sono sentiti un unico gruppo e parte di quella famiglia che è la FITAE-ITF.
    Siamo certi che anche la Sardegna darà quest’anno il suo contributo per rendere il nostro Campionato Nazionale sempre più stimolante e gratificante per tutti coloro i quali vi parteciperanno.
    A breve, e comunque solo dopo l’ultimo appuntamento di Padova previsto per il 23 e 24 aprile p.v, verranno comunicati i nominativi dei candidati arbitri per il prossimo Campionato Italiano 2016 in programma per il 21 maggio 2016 presso il Pala Flaminio di Rimini.

  • Corso Nazionale Arbitri
    • Piombino (LI)
    • 04 marzo 2016 - 05 marzo 2016

    Venerdì 4 e Sabato 5 Marzo, presso la storica Palestra Body Line di Piombino, grazie alla preziosa collaborazione dei Maestri Bernardeschi, D’Andrea, Della Vecchia e Ghizzani, si è svolto il Corso Nazionale Arbitri 2016, istituito con decisione del Consiglio Direttivo in via del tutto eccezionale, come il prossimo del 2 e 3 Aprile p.v. in Sardegna, per venire incontro alle esigenze organizzative del prossimo Campionato Nazionale FITAE-ITF 2016.
    I partecipanti hanno avuto modo di approfondire, durante le sessioni teoriche/pratiche, il Regolamento Arbitrale, facendo particolare attenzione agli ultimi emendamenti in materia.
    I candidati al ruolo di Ufficiale di Gara, in due distinte aree di gara, in una formula oramai collaudata e che negli ultimi anni ha dato ottimi frutti, hanno praticato ed affinato le tecniche d’arbitraggio per la migliore gestione di tutte e cinque le discipline che contraddistinguono le nostre manifestazioni sportive.
    Durante la mattinata del sabato abbiamo avuto il piacere e l’onore di ospitare poi uno dei personaggi di spicco della nostra organizzazione, il Maestro Paolo Giannerini, uno dei Padri Fondatori della FITAE-ITF e che ci ha onorato della sua presenza anche durante la pausa pranzo.
    Verso le 16:30 del sabato i corsisti affrontavano l’oramai consueto test d’esame finale per concludere ufficialmente il corso verso le 17:30 come da programma.
    La Commissione Arbitrale FITAE-ITF ringrazia tutti partecipanti per l’interesse e l’attenzione dimostrata durante l’intero corso e dà a tutti i promossi l’appuntamento per Maggio al Campionato Nazionale FITAE-ITF 2016.

    Master Stefano MINOTTI
    Responsabile Settore Arbitrale FITAE-ITF

  • Corso Nazionale Arbitri 2016
    • Roma
    • 16 gennaio 2016 - 17 gennaio 2016

    Sabato 16 e Domenica 17 Gennaio, presso la Polisportiva Marconi Stella di Roma, si è svolto il Corso Nazionale Arbitri 2016, organizzato e tenuto dalla Commissione Arbitri Nazionale composta dal Responsabile Master Stefano Minotti, da Master Luca Maragoni e dal Maestro Andrea Cendron.
    I partecipanti hanno avuto modo di approfondire nella giornata di sabato in due distinte sessioni teoriche e pratiche, intervallate da una breve pausa pranzo, tutte le argomentazioni inerenti l’attuale Regolamento di Gara ed Arbitrale, con annessi gli ultimi emendamenti allo stesso.
    Domenica mattina, anche grazie alla presenza di molti atleti di notevole spessore tecnico/atletico, i futuri Ufficiali di Gara hanno avuto modo, in due distinte aree di gara regolamentari, di praticare ed affinare le tecniche d’arbitraggio per la migliore gestione di tutte e 5 le discipline che contraddistinguono le nostre manifestazioni sportive.
    La domenica pomeriggio si è tenuto un interessante e costruttivo briefing conclusivo, arricchito dalla gradita partecipazione del nostro DTN Grand Master Willem Jacob Bos che, essendo stato presente durante tutto lo svolgimento delle sessioni sia teoriche che pratiche, si è complimentato per la professionalità e la competenza con cui è stato impartito il corso.
    A conclusione, i partecipanti hanno affrontato l’oramai consueto Test d’Esame Finale per concludere ufficialmente il corso verso le 17:00 come da programma.
    La Commissione Arbitrale FITAE-ITF ringrazia tutti partecipanti per l’interesse e l’attenzione dimostrata durante l’intero corso e dà a tutti i promossi l’appuntamento per Maggio ai Campionati Italiani FITAE-ITF 2016.

  • Corso Arbitri Nazionale
    • San Gavino Monreale (VS)
    • 31 gennaio 2015

    Archiviato anche il 2° Corso Arbitri Nazionale, che anche quest’anno ha visto protagonista la palestra Be-Fit dei San Gavino Monreale, diretta dal M° Raimondo Mamusa IV Dan, promossa a pieni voti, per la versatilità e organizzazione della struttura, dalla Commissione Arbitrale FITAE, per l’occasione riunita al completo e capitanata dal responsabile M° Stefano Minotti VI Dan, e composta dai Maestri Luca Maragoni VI Dan e Andrea Cendron VI Dan.
    A chi avrà letto l’articolo relativo al 1° Corso Arbitri dello scorso anno, probabilmente sembrerà di rileggere lo stesso articolo, ma non ci sono parole differenti per descrivere la preparazione, la disponibilità e la professionalità che caratterizzano i Corsi Arbitrali FITAE.
    I tre Maestri infatti hanno dato vita ad un corso interattivo, catturando e mantenendo costante l’attenzione dei partecipanti, e sono riusciti a completare l’intero programma anticipando anche l’inizio del test finale, che è stato molto gradito dai partecipanti, i quali superato il corso saranno inseriti nell’Albo Arbitrale del Comitato Sardo Taekwon-Do FITAE-ITF.

  • Corso Gratuito di Difesa Personale per sole Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 10 dicembre 2014

    Oggi giorno la problematica della sicurezza urbana acquista un ruolo molto importante nello spaccato di vita quotidiana dei cittadini e delle Autorità. Anche se non è possibile mettere sullo stesso piano la città di Avezzano con le grosse metropoli multietniche definite “città insicure”, tuttavia è sempre più avvertita, in modo particolare dal mondo femminile, l'esigenza di un maggior stato di sicurezza. Un contributo a questo problema cosi vivo oggi giorno viene dal Progetto Donna & Sicurezza il cui scopo è la promozione dell’autodifesa femminile e della violenza di genere, nato dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi Responsabile Nazionale sia del Settore Difesa Personale della FITAE-ITF (Federazione Italiana Taekwon-Do ITF) che dalla Divisione Nazionale ASI Difesa Personale SDS 360 PROTECTION, in collaborazione con l’Avvocato Marco Appetiti Presidente del Movimento Forense di Avezzano e lo Psicologo Riccardo Cicchetti, che da diversi anni sono profondamente impegnati su questo tema. La caratteristica peculiare di questi corsi è di fornire non solo basi tecniche di difesa personale, ma soprattutto strategie di prevenzione alla violenza capaci di far riconoscere una situazione di potenziale pericolo al fine di poterla gestire al meglio riducendo il proprio grado di vulnerabilità psicofisica di fronte ad un’aggressione e ottimizzando la risposta sotto stress. Proprio in questi giorni si è concluso il settimo corso organizzato da Metamorfosi Park di Avezzano che ha visto la partecipazione di 25 Donne impegnate nelle cinque lezioni teorico pratiche previste ed è terminato con la consegna dei diplomi di partecipazione da parte dell’ASI, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

  • Stage di Difesa Personale
    • Rovereto (TN)
    • 29 novembre 2014

    Il 29 Novembre 2014 la ASD Punto Zero di Rovereto del M° Villa, coadiuvato dall'atleta Azzurro Leaonardo Viola, ha ospitato uno stage di Difesa Personale impartito dal Maestro Giuliano Manente.
    Grande la soddisfazione dei 70 partecipanti provenienti da tutto il Trentino, tra cui molti alla prima esperienza e altri provenienti da varie scuole di arti marziali.

  • Convegno per la Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 25 novembre 2014

    Martedì 25 Novembre si è celebrata la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne e la SDS 360 Protection - settore difesa personale ASI - ed il Maestro Alessandro Cavidossi, in concerto con il Movimento Forense di Avezzano, il Lions Club di Avezzano, lo studio di psicologia Altea, l' Associazione La Casa degli Angeli, il settore Difesa Personale FITAE-ITF hanno presentato, presso il Pala Winner Team di Avezzano, un incontro sulla Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne.
    Dopo una breve presentazione dell'Avv. Nunzia Morganti si sono susseguiti gli interventi degli Avvocati Marco Appetiti e Simona De Luca, e dello Psicologo Riccardo Cicchetti mentre la parte finale e pratica, conclusiva della serata, è stata affidata al Maestro Alessandro Cavidossi.
    Con le associazioni indicate stiamo portando avanti un progetto ormai da tre/quattro anni sul tema. Abbiamo tenuto corsi (gratuiti) di difesa personale per donne a L' Aquila, Avezzano, Pescina, Celano, Sante Marie. Nei nostri corsi cerchiamo di offrire le basi per una corretta gestione dello stress relativo all' evento violento, offrendo un supporto psicologico e legale a tutte le persone che provano la necessità di sentirsi più "protette" e, soprattutto, cerchiamo, in modo leggero ma professionale di sensibilizzare verso una problematica che oramai è endemica della nostra società.
    Negli incontri che teniamo gratuitamente la componente fisica rappresenta l' apice di un percorso decisamente più ampio. Solitamente nelle palestre non si incontrano né psicologi né avvocati. In questo nostro progetto, invece, l'aspetto legale, quello di sensibilizzazione e quello psicologico (dalla c.d. spirale della violenza in poi) ha un ruolo centrale. Così come ha un ruolo centrale il mostrare come la violenza di genere, solitamente, si consuma in casa e non mentre si passeggia al parco e che tali episodi in un modo o nell' altro sono sempre premeditati e programmati. Cerchiamo di mostrare come la vittima non sia un soggetto scelto a caso ma sia stata "puntata" ed "individuata" dall' aggressore sia per le circostanze personali che di luogo e tempo.
    La parte fisica è finalizzata non solo a dare degli strumenti utili alla propria difesa ma anche e specialmente a mostrare che una difesa è possibile. Inoltre serve a "creare un gruppo" e dare fiducia, visto che i migliori alleati delle vittime di episodi di violenza sono persone con cui si è condiviso qualcosa.

  • 2° Corso Base di Difesa Personale Gratuito per Sole Donne
    • Avezzano (AQ)
    • 27 ottobre 2014

    In seno al Progetto “Donna & Sicurezza” nato, quattro anni or sono, dall’idea del Maestro Alessandro Cavidossi, si è concluso nel mese di ottobre il secondo Corso Base Gratuito di Difesa Personale Femminile, svoltosi presso la struttura del Pala Winner Team di Avezzano.
    All’iniziativa ha collaborato positivamente l’ASD Mixed Martial Arts di Avezzano, i cui membri hanno sposato per il secondo anno consecutivo questa iniziativa, come contributo all’annoso e molto attuale problema della violenza sulle donne.
    All’evento hanno partecipato 30 donne di varie fasce di età ed estrazione sociale che, con caparbia determinazione, hanno sovvertito il luogo comune che le etichetta come sesso debole. Le Donne hanno preso parte a lezioni di difesa pratica, riferita ai più classici casi di violenza e aggressione che si possono presentare nella vita di tutti i giorni, poi con altrettanto interesse hanno seguito la lezione giuridica sulla legittima difesa tenuta dall’Avvocato Marco Appetiti del Movimento Forense di Avezzano e la lezione di psicologia inerente la violenza sulle donne tenuta dallo psicologo Riccardo Cicchetti.
    Nell’ultima lezione le partecipanti hanno sostenuto un test sotto stress che le ha viste affrontare varie tipologie di aggressione con le tecniche apprese, in una condizione psico-fisica alterata e che hanno svolto tutte con un’ottima performance. Al termine della manifestazione il Maestro Cavidossi ha consegnato, per l’ottimo lavoro svolto, un diploma di partecipazione rilasciato dall’ASI, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni.

  • Trofeo Kids Fiumicino - 2a Gara
    • Fiumicino (Roma)
    • 06 dicembre 2015

    Domenica 6 dicembre si è svolta pressoil PalaDanubio di Fiumicino la seconda gara del circuito KIDS, organizzata dalla A.S.D. Evoluzione e Benessere.
    Questa volta non pubblichiamo un vero e proprio report, ma vogliamo condividere il post di uno spettatore, perchè spiega in maniera chiarissima di che pasta sono fatte le nostre competizioni. Niente da aggiungere:

    Quando si partecipa ad alcuni eventi sportivi ci si accorge quanto siano importanti tutte quelle associazioni che nel corso dell'anno guidano e assistono i giovani che si affacciano allo sport. Le varie discipline sportive sono importanti soprattutto perché creano una alternativa "al muretto" togliendo molti ragazzi dalla strada. Sono importanti perché insegnano a convivere nel rispetto delle regole da nord a sud senza distinzione e con una competizione sana e corretta. Le Istituzioni dovrebbero destinare più fondi a queste associazioni e soprattutto rendere la loro accessibilità più facilitata. Complimenti a Francesco Picchi, Federico Picchi, Erica Picchi e a tutti coloro che anno contribuito alla riuscita della manifestazione.
    Massimo Pezzella
    Rivolgiamo un sentitissimo ringraziamento a tutti i Maestri Francesco Picchi, Fabio Rinaldi, Paolo Gentile, David Capolongo, Lisa Reale, Emanuele Manno, Massimo Persia, Raffaele Della Vecchia, Daniele Bernadeschi, Monica Ghizzani, e le istruttrici Federica Trebbastoni e Simona Manganaro che come al solito erano presenti e che hanno portato tanti piccoli e giovani allievi, tanta educazione, tanto sano sport e tanto meraviglioso Taekwon-Do!!!
    Ringraziamo tutti i coaches che hanno aiutato, tutti gli arbitri che hanno condotto la gara con serietà e correttezza, tutti i genitori che si sono comportati nel rispetto della competizione. E naturalmente tutti gli atleti che hanno reso orgogliosi i loro maestri per la bellissima gara!
    Grazie alle giovani cinture nere che sono cresciute con questo sistema di gare e che hanno trascorso la loro domenica con noi anche se non dovevano gareggiare. Ringraziamo il nostro guerriero Daniele Ceccarelli che ha tirato fuori tutte le sue forze per essere lì con noi come lo è sempre stato! E Tiziana Mimmocchi Bos, Tiziano Trimboli e Francesca Festuccia per essere venuti ad omaggiare il nostro guerriero.
    Arrivederci alla prossima gara per continuare a crescere insieme.

  • 2° Corso Formazione per Insegnanti Corso Bambini, Propedeutico a Corso ITF Kids
    • Abano Terme (PD)
    • 03 maggio 2015

    La ASD TKD Academy del M° Devis Biacco, con il patrocinio del Comitato Veneto, ha organizzato il 2° Corso Formazione per Insegnanti Corso Bambini, Propedeutico a Corso ITF Kids tenuto dall'Istr. Simona Manganaro responsabile del settore Kids FITAE-ITF. Il primo corso era stato organizzato in Sardegna dal M° Dino Denei lo scorso Marzo.
    Presenti 22 corsisti, fra Maestri ed Istruttori arrivati anche dalla Toscana, per comprendere ed apprendere la metodologia ITF KIDS specializzata per i bambini.
    In particolare, il Corso, anche se del Settore Kids, non ha riguardato la spiegazione in dettaglio del Programma, ma la didattica a classi di bambini dai 3 agli o 8 anni, dai suoi contenuti alla gestione della disciplina e comunicazione.
    Sono state percorse le tappe dello sviluppo del bambino alternando la pratica con giochi e attività. Interessante e stimolante anche lo scambio di proposte che si è creato tra i partecipanti che hanno interagito attivamente e con grande interesse.
    La giornata si è svolta con quattro ore di formazione al mattino ed evento pomeridiano con i bambini dove ogni Maestro ha condotto un'attività con i bambini. Tutti si sono messi in gioco molto volentieri in un clima di ottima collaborazione. Molto graditi i riscontri dei genitori dei bambini che hanno partecipato alla sessione pomeridiana che si sono mostrati entusiasti e coinvolti.
    Al termine della giornata, consegna dei diplomi sia per Istruttori e attestato di partecipazione per bambini.
    Numerosi i commenti positivi e propositivi ed in programma un nuovo evento per Settembre all'apertura del nuovo anno sportivo.
    Per ulteriori informazioni si prega di contattare l'Istr. Simona Manganaro: kids@fitaeitf.com

  • 1° Corso Kids organizzato dal Comitato Sardo Taekwon-Do
    • Sarroch (CA)
    • 15 marzo 2015

    Il 15 Marzo a Sarroch (CA) si è svolto il 1° CORSO KIDS organizzato dal Comitato Sardo Taekwon-Do.
    BEL-LIS-SI-MO
    La soddisfazione dopo il 1° Corso Kids, è indescrivibile.
    Un'esperienza coinvolgente per tutti le componenti, insegnanti, bambini e genitori.
    I bambini hanno commentato a caldo con entusiasmo “Un allenamento diverso!”
    I genitori che hanno assistito erano entusiasti e tra questi alcuni insegnanti della scuola dell'infanzia hanno apprezzato il metodo e i contenuti del corso.
    Il merito è tutto della Responsabile del Settore Kids della FITAE, l'Istruttrice Simona Manganaro II Dan, che con la sua preparazione, professionalità ed entusiasmo ha trascinato nel Programma Kids i 24 insegnanti ed assistenti partecipanti, che hanno mantenuto altissimo il livello di attenzione e l'interazione con l'insegnante è stata continua.
    Tre ore di corso teorico al mattino, durante le quali sono stati descritti i “destinatari” del corso stesso, i bambini dai 3 ai 7 anni, i metodi e i contenuti del Programma Kids.
    Dopo una piccola pausa pranzo, c'è stato ancora il tempo per un po' di teoria e diverse prove pratiche.
    Alle 16.00 con l'arrivo dei bambini, si è concretizzato il Programma Kids, Simona Manganaro, coadiuvata dagli insegnanti ed assistenti, ha gestito una ventina di bambini e subito sono state poste in essere le nozioni del mattino.
    Sentire i bambini esternare le loro emozioni è divertente, ma molto più emozionante scorgere nei visi dei genitori un'espressione che diceva “non mi ero accorto!”.
    Il corso si è concluso alle 17.30 con la doverosa foto di rito e i ringraziamenti a Simona.
    Abbiamo così conosciuto un'altra Responsabile FITAE, apprezzata per la sua disponibilità, indiscussa preparazione, in modo tangibile dettata dal suo entusiasmo, ma soprattutto semplicità e cortesia, che ha conquistato tutto il Comitato Sardo.

  • Resoconto Annuale ITF Kids
    • 12 luglio 2014

    L'anno sportivo si è concluso da poco ed è stato probabilmente il più intenso di sempre. Durante questi mesi alcune novità hanno modificato radicalmente la routine delle lezioni.
    Verso Dicembre è stato finalmente diffuso il materiale Kids in edizione italiana. Ecco quindi le prime versioni cartacee di Tesserini Presenze, Compiti per il Passaggio di Livello e, finalmente, il Libro dello Studente Kids. A corsi già iniziati, ho ritenuto poco opportuno applicare il nuovo metodo su tutti i gruppi, limitandomi a “sperimentarlo” con i bambini che avevano già terminato il percorso Tigers. Nel metodo Kids, i tempi di conquista di distintivi e diplomi dipendono dal completamento di una scheda di traguardi personalizzati, che includono comportamenti positivi a casa, scuola e palestra; contenuti tecnici del Taekwon-do e giochi e attività dal Libro dello Studente. Il percorso risulta piuttosto accattivante, perchè il bambino vede gratificati i suoi sforzi con piccoli riscontri molto più immediati ( dalle spunte poste sulle schede controllate a fine lezione, agli adesivi e i visti presenze, prima ancora che dal distintivo ) Inoltre la scheda Compiti di Livello piace ai genitori, che possono chiederne la personalizzazione stabilendo gli obiettivi per il proprio figlio.
    Poco dopo l'inizio del percorso Kids con gli ex-tigers, altri genitori hanno chiesto di poter integrare subito il nuovo sistema, così nel giro di pochissimo ci siamo ritrovati a gestire un sistema “misto”, in cui, ad esempio, il libro tigers funge ancora da segna-presenze e piacevole lettura, mentre l'acquisizione dei distintivi e dei gradi segue la metodologia Kids. Abbiamo tuttavia anche dovuto riscontrare diversi livelli di coinvolgimento da parte delle famiglie. Alcune, a causa dei numerosi impegni a cui oggi i bambini, per scelta o necessità, sono costretti, non hanno vissuto i cambiamenti in maniera gratificante o ne sono state intimorite. Noi Istruttrici abbiamo dovuto imparare a gestire le esigenze di ciascuno, garantendo in primo luogo i legittimi riconoscimenti a tutti i bambini. Un anno di verifica quindi, non senza difficoltà da parte di entrambe le parti.
    I gruppi delle varie palestre hanno affrontato i temi del Lavoro di Squadra e delle Persone Pericolose. Eccezionale la risposta sul Tema delle Squadra anche da parte di bambini di 3 anni. Le attività si sono concentrate soprattutto sull'accoglienza e tolleranza delle differenze di ciascun membro di un gruppo; sulla gestione dei conflitti interni, trovando soluzioni di compromesso che permettessero di portare avanti il gioco (obiettivo primario!); sul guidare e prendersi cura degli altri. Per la maggior parte delle attività ho fatto riferimento o preso spunto dai corsi di teambuilding. Senza dubbio uno dei percorsi più divertenti e gratificanti.
    Il lavoro sulle Persone Pericolose è stato molto più delicato. La maggior parte dei bambini ha dimostrato una grande competenza nel riconoscere situazioni di possibile pericolo, grazie ovviamente al lavoro dei genitori, ed anche nella conoscenza di comuni regole di sicurezza personale in luoghi esterni. Difficile invece il lavoro sulla percezione di una situazione inappropriata per se stessi. Quasi mai il bambino è educato a fidarsi delle proprie sensazioni anzi, il messaggio veicolato è quasi sempre che solo gli adulti sanno cosa è bene e giusto. Così il campanello di allarme che potrebbe scattare in momenti in cui la propria incolumità fisica e psicologica è a rischio, è messo a tacere. Insegnare a dire NO, senza temere complicazioni sul fronte della condotta generale, è una grande sfida per ogni genitore! Oggi per fortuna moltissime iniziative aiutano a parlare di abuso in termini accessibilissimi a bambini di ogni età.
    Un discorso a parte meritano gli esami di passaggio di grado di fine anno. Quest'anno il programma di Taekwon-do è stato più intenso e rigoroso. Seguendo la nuova linea del Programma Kids, abbiamo puntato su precise competenze, in base all'età, che preparino il bambino all'esame di IX kup della Federazione FITAE. Alcuni tra i bambini più grandi, tra lezioni extra e lavoro a casa, sono riusciti addirittura a coprire tutto il programma ufficiale fino a Sajiu Makgi. Il Libro dello Studente è stato un supporto indispensabile ed efficace, mentre i genitori hanno mostrato infinita dedizione, sopportando anche la frustrazione di non poter aiutare il proprio bambino nello svolgimento di un compito così specifico.
    A causa di problemi logistici e di spazio, ogni classe ha svolto l'esame nel proprio giorno di lezione e, con enorme rammarico, solo ad una data su 3 il nostro Maestro è potuto essere presente, ma il risultato di tanto impegno è stata una prova che ha lasciato, sia a me che alla mia Assistente, solo uno scambio di sguardi stupiti e orgogliosi.
    Molte volte, nel corso dei mesi precedenti all'esame, ci siamo chieste se non stessimo pretendendo troppo da bambini così piccoli. La nostra preoccupazione a volte era però troppo legata all'ansia di conquista di questa o quella competenza tecnica di Taekwon-do. A fine anno una mamma, ci ha però detto qualcosa di illuminante. Ha osservato sua figlia un po' diversa dagli altri bambini nell'affrontare le cose, conoscendo già il nesso tra impegno e risultato. Il portare il Taekwon-do anche “fuori” la palestra, ripassando da sola, vivere la piccola ansia dell'incognita sull'esito dell'esame, l'ha in qualche modo aiutata a prendere confidenza con le sue potenzialità. La lezione più grande che mi hanno dato i miei allievi quest'anno, è stata imparare a usare fin da piccoli l'arte marziale come allenamento alla costanza e al coraggio di iniziare e portare a termine qualcosa, senza temerne l'esito. Il modo in cui i bambini vivono questa esperienza di Taekwon-do è inoltre qualcosa che io e i genitori possiamo influenzare fino un certo punto, un'avventura che appartiene solo a loro e che ci lascia, ad ogni momento cruciale, un po' con il fiato sospeso.

  • Premiate le Atlete del Body Line Lab Piombino
    • Campi Bisenzio (FI)
    • 07 marzo 2016

    Ancora premiazioni per gli atleti del Body Line Lab, settore Taekwon-Do e Kickboxing.
    Lucia Holzner e Matilde Mori sono salite nuovamente sul podio, questa volta non ad una competizione ma alla premiazione degli sportivi alla XVIII edizione del “Pegaso per lo sport 2016”. La premiazione si è tenuta, lunedì sette marzo, nella Main Hall di Spazio Reale a Campi Bisenzio. L’evento è stato organizzato dalla Regione Toscana, con la partecipazione del comitato regionale del C.O.N.I e dell’Ussi (gruppo toscano giornalisti sportivi). Oltre all’atleta dell’anno sono stati premiati anche gli atleti toscani, più di 200, che hanno ottenuto ottimi risultati sportivi in ambito nazionale e internazionale, e che si sono distinti per etica e fair-play. Gli atleti sono stati segnalati dalle varie Federazioni sportive e dal Cip (Comitato italiano paraolimpico). La cerimonia di apertura ha avuto inizio con uno spettacolo del settore giovanile della Federazione Pugilistica Italiana. Il Gruppo dell’Ussi ha presentato gli ospiti e gli atleti premiati. Durante la cerimonia è stato consegnato il “Premio speciale Pegaso per lo sportivo 2016” alla Fiorentina della stagione 55/56 che ha vinto il primo scudetto dei calciatori viola.
    Le due portacolori piombinesi sono state premiate per i risultati sportivi che hanno conseguito al Campionato Europeo di Kickboxing che si è tenuto, dal 22 al 30 agosto 2015, a San Sebastian (Spagna). Un evento, firmato Wako (World Association of Kickboxing Organizations), dove Lucia Holzner, cintura nera II dan, - 60 kg, ha conquistato la medaglia di bronzo nel Light Contact, mentre Matilde Mori, cintura nera II Dan + 65 kg, ha conquistato la medaglia d’argento sempre nel Light Contact. Grande entusiasmo e soddisfazione anche per i Maestri Daniele Bernardeschi, Roberto D’Andrea, Raffaele Della Vecchia e Monica Ghizzani che seguono ed allenano le due atlete.

  • Italian Team X3
    • Anagni (FR)
    • 14 febbraio 2016

    Domenica 14 Febbraio si è svolto ad Anagni il torneo internazionale WAKO-FIKBMS Italian Team X3, organizzato dal Maestro e promoter Tiziano Pugliese, una grande competizione che ha visto la partecipazione di alcuni team stranieri tra cui i fortissimi ungheresi del Kiraly Team.
    Il nostro settore Korean Kickboxing era presente con 5 team cinture nere e 2 cadetti, che si sono distinte conquistando due ori e tre bronzi.
    Grandi le prestazioni delle squadre composte dagli atleti Bos e Trimboli e Farigu e Battan che hanno vinto due categorie molto impegnative portando a casa anche un premio di € 500,00 a team. Bos-Trimboli battono in finale la coppia super titolata Cimpeanu-G. Lanzilao nella categoria -69 kg, mentre Farigu-Battan nella cat. -55 kg hanno battuto una coppia di validissime atlete del team Valle Camonica del M° Pedersoli.
    Ottime anche le prestazioni del team di Piombino composto dalle atlete Holzner e Mori e la prima esperienza dei cadetti Gallo e Raiano di Napoli che conquistano entrambi un prestigioso bronzo così come i compagni di squadra Messineo e Dragutan che si fermano in semifinale di misura. Complimenti anche ai cadetti Bragoni e Degnoni di Roma e ai seniores Oliva e Tataru di Napoli che hanno partecipato con impegno e passione.
    Un ringraziamento doveroso va alla professionale organizzazione del Maestro Pugliese che in conferenza stampa ha premiato, fra gli altri, Timothy Bos Campione Europeo juniores in carica.

  • Golden Glove Wako 2016
    • Conegliano (TV)
    • 23 gennaio 2016 - 24 gennaio 2016

    Lo scorso fine settimana a Conegliano in provincia di Treviso si è disputato il GOLDEN GLOVE, European Cup WAKO. Questa prestigiosa gara del palinsesto della neonata WAKO EUROPE ha registrato la presenza di 1100 partecipanti di cui la metà provenienti da varie nazioni d'Europa.
    L'organizzazione impeccabile del Comitato Veneto FIKBMS e dei Responsabili Organizzazione Gare, nonchè tutto lo staff arbitrale, ha reso ancora più bella questa manifestazione.
    La FITAE-ITF, KOREANKICKBOXING era presente con 15 partecipanti provenienti dal Veneto, Sardegna, Lazio e Campania e prima di fare un breve report sui suoi atleti vuole complimentarsi e ringraziare i padroni di casa per la grande disponibilità e professionalità i maestri Luca Terrin, Oriano De Bei, Raffaele Di Paolo, Nicola Traina e Manuel Nordio.
    Ora passiamo alla gara che vede la conquista del titolo da parte dei due fiori all'occhiello della nostra Nazionale Senior, i campioni Silvia Farigu e Davide Messineo, seguiti dagli argenti di Cherubini, Gallo e Oliverio per finire con i bronzi di Pinton Giorgia e ancora Francesca Oliverio che ne conquista ben tre e dai due conquistati dalle squadre Messineo - Milli e Pinton G. - Pinton A..
    Complimenti a tutti loro e anche agli altri atleti della squadra che si sono ben distinti e fanno apprezzare il nostro bagaglio tecnico.

  • Estratto della Convenzione ASD FITAE-ITF - FIKBMS
    • Roma
    • 13 ottobre 2015

    Riprendiamo dal sito della FIKBMS la pubblicazione dell'estratto della CONVENZIONE fra la nostra organizzazione e la FIKBMS, unica Federazione di Kickboxing DSA riconosciuta CONI, stipulata la scorsa estate.
    Scarica QUI l'estratto.

  • Campionato Regionale Veneto
    • Fontanelle di Villorba (TV)
    • 25 maggio 2014

    Domenica 25 maggio si è conclusa la seconda fase del campionato Regionale Veneto dedicata esclusivamente alle gare di combattimento, con una ulteriore conferma della capacità organizzativa del Comitato Veneto che ha offerto agli oltre 220 partecipanti, appartenenti a più di 20 società, 5 quadrati di gara ed un eccellente servizio in termini di correttezza, puntualità ed efficienza.
    La presenza dei Master Ruzza e Cecconato ha impreziosito una giornata per la quale un plauso partcolare va sicuramente al Maestro Omar Carli e al suo incessante lavoro organizzativo e gestionale.
    La mattina si sono svolte le gare per le categorie Draghetti ed Esordienti individuali e a squadre ed il pomeriggio le gare Juniores e Seniores. Sui tatami si è visto impegno ed agonismo ma soprattutto correttezza, la gara si è svolta con un ritmo intenso, gestita in modo impeccabile dai 40 arbitri provenienti in maggior parte dal Veneto e con rappresentative dalla Lombardia e Toscana, ed è da sottolineare il trattamento riservato al corpo arbitrale con un'accoglienza degna di una gara internazionale con tanto di pranzo ufficiale. L'impegno profuso dal Maestro Andrea Cendron denota una sensibilità e un attenzione verso una classe in forte crescita professionale ed è di fatto un incentivo per coloro che a vario titolo non gareggiano né insegnano. Impegnarsi come arbitro è un modo attivo di partecipare alla vita della federazione e questo ruolo sta finalmente assumendo un valore sempre più importante e qualificante.
    il quadro complessivo di questo evento Veneto rispecchia il lavoro della FITAE-ITF infatti, quando tutti possono tornare a casa soddisfatti, è segno che si è lavorato con buona fede, buon senso e soprattutto tanta buona volontà e professionalità.
    Come ricordato da Master Cecconato all'apertura della manifestazione, i prossimi appuntamenti sono il Fight Tour del Maestro Oleg Solovey e Katya Solovey (a Roma, Piombino, Mirano e Milano) e le riprese per girare lo spot per il Campionato del Mondo 2015 a Jesolo al quale tutti sono invitati a partecipare numerosi.

  • 1° Campionato Regionale Sardo ASI FITAE-ITF
    • Marcalagonis (CA)
    • 11 maggio 2014

    Il primo Campionato Regionale ASI Taekwon-Do ITF, si è svolto Domenica 11 maggio 2014 presso il palazzetto sportivo di Maracalagonis. La competizione ha avuto inizio al mattino, con la partecipazione di 200 atleti, bambini e adulti, e 20 arbitri provenienti da tutta l'isola, e ha evidenziato l'alto livello tecnico delle scuole sarde, e dei loro Maestri. Il tutto si è svolto in un atmosfera sportiva, agonistica e a momenti familiare, che ha favorito l'ottimo svolgersi della competizione.
    Una bellissima giornata di chiusura di stagione, all'insegna della promozione sportiva e del Taekwon-Do ITF che, anno dopo anno, sta acquisendo visibilità e successo non solo in Sardegna ma bensì anche all'estero.
    L'evento è stato realizzato grazie al Presidente dell'Ente Provinciale Corrado Pani, e al Maestro e Consigliere Provinciale Giacomo Danese, cintura nera IV Dan, che concordano nel ripetere l'evento negli anni futuri, certi della partecipazione sempre più numerosa.

  • VII Open Taekwon-Do Lombardia
    • Gaggiano (MI)
    • 11 maggio 2014

    Si è concluso Il VII Campionato Open Lombardia, la gara voluta dal Comitato Lombardo, con l'organizzazione impeccabile dei ragazzi della ASD Hwarang del Maestro Orlando Saccomanno e il supporto logistico dei ragazzi dell'istruttore Barbieri, istruttore nella palestra di Gaggiano. L'ottima sinergia ha reso possibile questo evento, una classica Milanese da 7 anni che dimostra il lavoro svolto all'insegna della crescita e della collaborazione del Comitato Lombardo presieduto dal Maestro Sergio Sergi.
    Si sono registrati quasi 200 partecipanti per più di 15 società, con la gara articolata in più quadrati. In mattinata si sono svolte le gare per i più piccoli e nel pomeriggio le gare juniores e seniores in un clima avvincente, dove rispetto e agonismo si sono fusi dando al pubblico uno spettacolo degno dell'arte marziale che promuoviamo tutti insieme. I protagonisti della giornata sono senza dubbio gli atleti più piccoli, capacissimi di regalare emozioni e sorrisi ineguagliabili. Una menzione speciale va ad Andrea Bonfante, atleta Azzurro Junior, che ha gareggiato in molte categorie comprese quelle individuali seniores portando a casa un bottino totale di ben 7 medaglie d'Oro.
    Indispensabile il contributo arbitrale con arbitri provenienti dal vicino Veneto e dalla Toscana e ovviamente giocando in casa, con la maggioranza di arbitri portati dal Comitato Lombardia per un totale di 27 arbitri che hanno garantito uno svolgimento fluido ed esemplare della gara.
    A fine gara il discorso del Maestro Saccomanno è stato la testimonianza più importante della giornata, omaggiando chi tra i presenti ha gareggiato al recente Campionato Europeo vestendo l'Azzurro più bello. Essendo infatti presenti più di metà dei componenti della squadra Nazionale,il M° Saccomanno ha ricordato che il percorso che porta agli obiettivi più grandi comincia in gare come quella odierna.
    Grazie a tutti della partecipazione e complimenti agli organizzatori.

  • 31° Campionato Italiano
    • Rimini
    • 08 marzo 2014 - 09 marzo 2014

    Ospitato nel palazzetto Flaminio di Rimini, si è tenuto il 31° Campionato Italiano per atleti Cadetti, Juniores e Seniores. La più importante competizione nazionale è stata aperta dal discorso del Presidente Master Carmine Caiazzo con la partecipazione del Direttore Tecnico Nazionale Gran Master W.J. BOS e si è svolta con più di 350 partecipanti, tra cui due grandi gruppi costituiti dai comitati Veneto e Lombardo.
    Il lavoro imponente svolto dal Comitato Gare e dal Comitato Arbitri, composte dai Maestri Carli, Canteri e Mandosio per le Gare e Maestri Minotti, Cendron e Maragoni per il settore Arbtri, è un segno tangibile della continua e prospera evoluzione della FITAE-ITF.
    L'organizzazione della hall, dei quadrati di gara (6+1 il primo giorno e 8+1 il secondo) e gli allestimenti sono stati impeccabili ed inoltre il lavoro dei 54 arbitri selezionati e convocati hanno prodotto una manifestazione che rimarrà presente nei ricordi di tutti i partecipanti e dei numerosi accompagnatori sugli spalti.
    In ogni specialità si è visto il lavoro e l'impegno degli atleti e dei loro Maestri e istruttori, gare di forme di livello internazionale, combattimenti dal ritmo serrato, tecniche speciali e di potenza, combattimento tradizionale e combattimenti e forme a squadre. Uno spettacolo emozionante. Chi ha vinto ha avuto la conferma della bontà del proprio lavoro, chi ha perso ha capito su cosa concentrare l'attenzione nei prossimi allenamenti.
    Si è notato il grande lavoro del Settore Agonisti che ha trascinato in alto il livello di tutte le prove e ci ha messo davanti ad una gara spettacolare.
    Lo svolgimento fluido dei due giorni di gara, il livello sempre crescente degli atleti, la qualità aggiunta dai comitati organizzatori lasciano tutti soddisfatti. Senza ombra di dubbio uno dei campionati meglio riusciti di sempre in cui il Taekwon-do FITAE-ITF si dimostra pronto e maturo per i passi futuri.
    Il trofeo come migliore società va al team partenopeo Crew Fighters capitanato da Master Ciro Cammarota coadiuvato dai Maestri Amato e De Lucia. Questi atleti "guerrieri" ben rappresentano lo spirito indomito della FITAE-ITF, e aggiungono a questa festa del NOSTRO Taekwon-Do un valore in più.
    Il campionato Europeo, alla fine di Aprile a Riccione, è il prossimo impegno.
    Buon ritorno a casa a tutti e grazie a tutti per la partecipazione con una menzione particolare per i genitori che ci affiancano e collaborano sempre con calore e passione seguendo i propri piccoli-grandi campioni sui tatami e nella vita di tutti i giorni.

  • 1° Seminario Step Sparring: Alla Riscoperta della Marzialità
    • Bologna
    • 28 febbraio 2016

    Si è svolto nella città di Bologna il primo evento incentrato sul combattimento a passo in Italia, organizzato dall'Istruttrice Helena Hanhikangas, docente del corso Master Giovanni Cecconato che conosciamo per il lunghissimo impegno sul nostro territorio dapprima come agonista nei primi anni '90, poi come allenatore nazionale dal 1996 al 2000 e come Presidente Fitae-Itf dal 2000 al 2011. Praticante dal 1981, ha acquisito il VII dan nel 2008, si è sempre impegnato in modo attivo nel settore arbitrale ed organizzativo gare sia in ambito nazionale che internazionale in AETF e ITF (dal 2007). Attualmente ricopre la carica di membro del Tournament Committee della ITF.
    Gradita sorpresa la presenza di Gran Master Bos che, per le tre ore di lezione, ritorna allievo partecipando alla lezione con lo spirito e l'impegno che da sempre lo contraddistinguono. Stage a numero chiuso che registra il pieno per i 30 volenterosi di approfondire uno degli aspetti del nostro Taekwon-Do legati alla sfera più tradizionale che, come ben spiegato da Master Cecconato, non prescinde dagli altri aspetti dell'Arte.
    Infatti, partendo dalla considerazione che l'arte marziale nasce con lo scopo di imparare ad effettuare efficacemente la difesa personale, questo allenamento ha dato modo di valutare come i Sambo Matsogi,Ilbo Matsogi e Ibo Matsogi siano in primis uno strumento per approfondire le applicazioni delle tecniche ma anche un metodo di approcciarsi ad un contatto reale molto fisico quindi, se nelle forme impariamo la tecnica pura e nel combattimento agonistico la preparazione atletica, è con il combattimento a passo che testiamo il contatto fisico più rilevante e l'efficacia delle applicazioni delle tecniche per poi portarle in un ambito di difesa personale reale.
    Un riscaldamento energico imperniato su tecniche di base le cui diverse fasi dell'allenamento successivo sono state incentrate proprio sul contatto, con esercizi a coppie o utilizzando pratici strumenti come makiwara portatili, in una sequenza dinamica e coinvolgente in cui donne e uomini hanno dato fondo a impegno e resistenza portando a casa delle nozioni e anche quel sano colorito che ti fa sentire guerriero. La seconda fase dell'allenamento è stata più specifica su impostazione della distanza e scopi dei combattimenti a passo dal Sambo Matsogi (3 passi) a Ilbo Matsogi (2 passi per i quali noi italiani siamo gli unici ad aver codificato i 20 esercizi prestabiliti) e Ibo Matsogi (1 passo) con un occhio rivolto al Traditional Sparring e Model Sparring.
    Master Cecconato ha inoltre realizzato e consegnato ai partecipanti delle pratiche ed approfondite brochure per ripassare in palestra quanto spiegato ed applicato durante il corso. La giornata si è conclusa con la consegna degli attestati di partecipazione e la premiazione a chi si è distinto durante l'allenamento, al Maestro Paolo Giannerini l'attestato per "Autocontrollo", alla Sig.na Valentina Luzzi per "Spirito Indomito".
    Complimenti dunque a Master Cecconato e all'Istr. Hanhikangas che hanno dato vita a questa ottima iniziativa che speriamo col tempo possa diventare un appuntamento costante per approfondire alcuni concetti del nostro Taekwon-Do.

  • Allenamento e Meeting per i Master FITAE-ITF
    • Roma
    • 03 ottobre 2015

    Il 3 ottobre presso la Palestra della Scuola Elementare Eduardo De Filippo, in Via Marco Dino Rossi in Roma, si è svolto il primo incontro della stagione 2015-16 tra i Master FITAE-ITF e il loro Direttore Tecnico Nazionale Grand Master Willem Jacob BOS.
    Parlare di momento storico non è riduttivo, mai prima d’ora infatti la nostra organizzazione ha visto tanti Master sudare ed impegnarsi sotto l’attenta guida del Nostro Grand Master. Tutti presenti infatti i Master FITAE-ITF: Carmine Caiazzo, Ciro Cammarota, Giovanni Cecconato, Fabrizio Contini, Fabio Iovane, Luca Maragoni, Stefano Minotti, Gilberto Ruzza, Orlando Saccomanno ed Ernesto Santaniello.
    Durante la mattinata, con la maestria e la professionalità a lui propria, Grand Master BOS focalizzava i suoi preziosi insegnamenti nel cercare di consolidare le pur ben solide basi tecniche dei Master presenti, che attenti e prodighi di domande seguivano con fervore e con crescente interesse l’esclusiva sessione tecnica.
    La domanda che formulerebbe l’uomo della strada è cosa possa un Grand Master insegnare a Master così preparati ed esperti? La risposta è….TUTTO!!!
    Non si finisce mai d’imparare e non è mai è sufficiente ripetere il gesto per mille e mille volte, i Master FITAE lo sanno e sanno che è proprio questo il segreto del loro e del nostro successo!
    Uno dei principi non scritti, comune a tutte le Discipline, che abbiano la presunzione di essere chiamate tali nel profondo e senza compromessi, è proprio quell’UMILTA’, che sta alla base di ogni buon percorso formativo. La strada è lunga e sembra non finire mai, se questo non ci risulta, oggi come ieri, un fardello insopportabile, sotto il cui peso anche gli entusiasmi più grandi si possono sopire, è proprio grazie alla lungimiranza di chi insegna ed alla pazienza di chi impara, in una sinergia costruttiva. Ecco perché è stato emozionante vedere Colleghi, con più di 40 anni di pratica sulle spalle, ripetere CHON-JI con l’entusiasmo della cintura bianca!
    Traspare palese in tutto ciò la dedizione e l’amore per quella che per noi Master FITAE-ITF è la passione di un’intera vita.
    Le ore si susseguono piacevolmente in un crescendo di attenzione e partecipazione nel dipanare punto su punto i vari passaggi tecnici dei vari Tul e la sessione tecnica volge al termine verso le 13:00 circa.
    Dopo la pausa pranzo il pomeriggio trascorre piacevolmente con la programmata riunione tra i Master ed il loro Direttore Tecnico.
    Si disquisisce piacevolmente, sino alle 17 circa, di quelle che saranno le attività per il corrente anno sportivo e di come affrontarlo con rinnovato entusiasmo, come dubitarne con un gruppo così!
    È vero che quando si sta bene ed in armonia il tempo sembra volare, ed infatti questa giornata insieme è sembrata veramente troppo breve per i Master FITAE-ITF, che già non vedono l’ora di sudare, lavorare divertirsi e gioire della pratica del Taekwon-Do, ancora insieme, uniti in un unico abbraccio.


cerca una palestra

cerca un insegnante